venerdì 13 dicembre 2013

Recensione: L'ombra del vento

Titolo: L’ombra del vento
Autore: Carlos Ruiz Zafon
Pagine: 439
Prezzo di copertina: 13 euro
Editore: Oscar Mondadori

Trama:
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

Recensione:
Quando devi leggere un libro perché sei costretto non ti immagineresti mai che possa essere così bello…come questo. Dovevo leggere questo libro per scuola e l’ho cominciato un mese prima per paura che fosse così brutto da non riuscire a finirlo. E invece ho dovuto ricredermi, è stata una lettura scorrevole e piacevole. Non è un libro che ti lascia qualcosa per la storia in se, che è originale fino ad un certo punto, ma perché l’autore ti coinvolge descrivendo con cura il paesaggio, le storie dei personaggi che man mano si intrecciano rendendo interessante la storia…insomma, è proprio l’atmosfera del libro che ti segna.
Ma c’è da dire che non è bello solo da questo punto di vista perché i personaggi sono caratterizzati davvero bene…e a me, se il protagonista piace, la maggior parte delle volte mi piace anche il libro. La figura che mi è piaciuta maggiormente è quella di Fermin Romero de Torres; esilarante ma anche saggio, un mendicante ma un gentiluomo…l’ho trovato proprio originale :)
Qualche difetto, però, ce l’ha anche questo libro. La storia, soprattutto all’inizio e quando si descrive la vita di un qualsiasi personaggio, è molto lenta e anche impegnativa. Non che lo stile sia difficile da comprendere o che l’autore non scriva bene, ma la storia è così tanto intrecciata che se dimentichi un nome o un piccolo particolare che inizialmente non sembra rilevante…poi ti ritrovi a doverne leggere un pezzo una seconda volta. In ogni caso è un libro che vale la pena leggere e che ti fa capire come la lettura di cambi (un pochino, nel nostro caso ma moltissimo nel caso di Daniel) la vita.

Consigliato a…
…chi vuole immergersi in luoghi inventati ma non irreali e in tempi passati ma non da dimenticare :)

E voi avete letto questo bel libro? ^^


Voto: 











Link ad Amazon:
Se avete bisogno di informazioni in più, altre recensioni o di acquistarlo...

15 commenti:

  1. Questo è uno dei miei libri preferiti in assoluto. Meraviglioso. L'avrò letto almeno cinque volte da quando l'ho scoperto e anche se il prequel non mi è piaciuto molto, comprerò sicuramente il seguito appena lo trovo.

    RispondiElimina
  2. Sono contenta che tu abbia letto e apprezzato L'ombra del vento, e sono altrettanto felice che ogni tanto nelle scuole si propongano libri un po' diversi dai soliti. Certo, i classici sono alla basi della letteratura, ma è importante anche saper riconoscere i valori dei libri scritti da autori dei nostri giorni.
    L'ombra del vento è entrato prepotentemente a far parte dei miei libri preferiti quando lo lessi due anni fa. L'ho amato talmente tanto che appena conclusa la lettura ho deciso di rileggerlo, perché non sopportavo di allontanarmi dai personaggi che avevo tanto amato. E' un libro per bibliofili e librovori, si divora con facilità e piacere. Non vedo l'ora di rileggerlo ancora, ogni anno mi riprometto di farlo, ma alla fine desisto. Anche io ho amato Fermin Romero de Torres, è un personaggio eccezionale!
    Belle le atmosfere, belli i messaggi... insomma, un libro imperdibile!

    RispondiElimina
  3. Bellissimo, Zafon non è solo uno scrittore, ma un incantatore.

    RispondiElimina
  4. Letto anni fa quando era appena uscito...adorato!!!!
    Come adoro la maggior parte degli altri libri di Zafon che credo abbia uno stile unico e immeditamente riconoscibile!
    Per fortuna a scuola c'è chi dà da leggere anche libri di questo tipo e non solo mattoni!!! :)

    RispondiElimina
  5. Magari l'avessero fato leggere a scuola anche a me!
    Il mio professore di lettere era fissato non solo con gli autori italiani, ma con gli autori italiani parecchio pesanti, quindi le mie letture scolastiche sono state davvero tragiche xD
    Però è bello sapere che c'è qualche insegnate che apprezza Zafòn, e sono contenta di leggere che anche tu lo hai apprezzato :3
    Io adoro tutti i suoi romanzi, e L'ombra del vento è in assoluto tra i miei preferiti di sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero :D Sono contenta che il mio professore non dia soltanto classici da leggere XD

      Elimina
  6. Adoro Zafon ;) è uno degli scrittori che più adoro!
    Purtroppo a scuola gli insegnanti da noi facevano a gara a chi assegnava il libro più brutto e noioso agli studenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.s. ho un premio per te! http://ilsuonodeimieilibri.blogspot.dk/2013/12/premio-versatile-blogger-award.html

      Elimina
  7. Non conoscevo questo libro!! :(
    Però sembra davvero carino, metto in lista e cercherò di leggerlo al più presto, mi hai davvero incuriosito!!!!!
    Bella recensione!
    :)

    RispondiElimina
  8. Sono affascinata dai libri che trattano storie dei primi/metà del novecento e dalla tua recensione sembra essere un bel libro. Mi hai incuriosito molto ^^
    Ps. un premio per te qui: http://sualidinchiostro.blogspot.it/2013/12/grazie-premio-liebster-conoceme-e.html

    RispondiElimina
  9. Bello, mi fa piacere che siano consigliati a scuola anche romanzi contemporanei, credo che coinvolgano maggiormente gli studenti!
    Altri due titoli che vedo adatti allo scopo didattico sono "Qualcuno con cui correre" di David Grossman e "Un giorno questo dolore ti sarà utile" di Peter Cameron :)

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...