sabato 30 novembre 2013

Scatti creativi: Bigliettini Scrap

Cari Lettori :) come state? 
Ho poco tempo questo sabatoXP Non è giusto XD Perciò c'è solo un post leggero...
Oggi volevo condividere con voi qualche creazione che ho fatto con la tecnica dello scrapbooking. Quindi andiamo assolutamente fuori dal tema 'libri'...ma se volete lo stesso avanzare a leggere il post ne sono veramente felice!
Non avendo niente a che fare con la lettura questo post andrà dritto dritto nella sezione 'Outside the book' XD

Vi mostro brevemente alcuni biglietti, cosicché potete ispirarvi e crearne qualcuno anche voi tra una lettura e l'altra :)

Fatto per la mia migliore amica :) Sapevo che l'avrebbe gradito in ogni caso, anche se fosse stato una schifezza...ma mi sono impegnata perché ci tenevo particolarmente e questo è il risultato :)

Un biglietto di addio per una partenza imminente che mi è stato commissionato qualche tempo fa...

Ed ecco un biglietto scrapposo maschile :) Ho preso spunto da internet perché è sempre difficile non usare brillantini e fiocchetti...

Spero che queste mie creazioni vi siano piaciute :)
Se mai vi potesse essere piaciuto un pochino questo post poco libresco fatemi sapere che, se vi fa piacere, ne faccio altri :)

Francy

venerdì 29 novembre 2013

Idee regalo: A Natale? Regalate libri ^^ #2

Eccomi di nuovo qua con questa rubrica Natalizia che ho ideato prendendo spunto dal blog "Parole Mag Eccetera" :)
Non vi ricordate di che si tratta? Vi rinfresco la memoria; è una breve rubrica che ci accompagnerà verso il Natale che durerà ben otto puntate in ognuna delle quali vi consiglierò alcuni romanzi da regalare ai vostri cari.
Saranno così divisi:
1. Mamma
2. Papà
3. Amico
4. Amica
5. Sorella e fratello
6. Amore
7. Nonni
8. ...tutti gli altri
Nella prima puntata vi ho consigliato alcuni libri da regalare alla vostra adorata mamma quindi oggi dobbiamo completare il "Duo genitori" trattando i libri per il papà!

Let's start :)
PAPA'
...per il papà che vuole essere amato ed avere un legame profondo con il proprio figlio

La strada
Per questo padre e questo figlio esiste solo il loro bellissimo legame e la strada che percorrono imperterriti con i loro pochi averi e il cibo molto scarso: per dimostrare che la famiglia conta molto di più di quello che si crede.
Scheda
Prezzo: 18.00
Pagine: 218
Descrizione: Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c'è storia e non c'è futuro. Mentre i due cercano invano più calore spostandosi verso sud, il padre racconta la propria vita al figlio. Ricorda la moglie (che decise di suicidarsi piuttosto che cadere vittima degli orrori successivi all'olocausto nucleare) e la nascita del bambino, avvenuta proprio durante la guerra. Tutti i loro averi sono nel carrello, il cibo è poco e devono periodicamente avventurarsi tra le macerie a cercare qualcosa da mangiare. Visitano la casa d'infanzia del padre ed esplorano un supermarket abbandonato in cui il figlio beve per la prima volta un lattina di cola. Quando incrociano una carovana di predoni l'uomo è costretto a ucciderne uno che aveva attentato alla vita del bambino. Dopo molte tribolazioni arrivano al mare; ma è ormai una distesa d'acqua grigia, senza neppure l'odore salmastro, e la temperatura non è affatto più mite. Raccolgono qualche oggetto da una nave abbandonata e continuano il viaggio verso sud, verso una salvezza possibile...

***


...per quel padre che si sente trascurato: dimostrategli con questo libro che anche voi, come la protagonista, vorreste sapere tutto della sua vita se scomparisse

Come mi batte forte il cuore
Questo è un diario. Un diario speciale. Che fa riflettere sui fatti di cronaca, su quelli storici e sui propri sentimenti.
Scheda
Prezzo: 12.00
Pagine: 302
Descrizione: Walter Tobagi è morto il 28 maggio 1980, gli hanno sparato alcuni membri di una semisconosciuta formazione terroristica di sinistra, la "Brigata XXVIII marzo". Tobagi era un giornalista del "Corriere della Sera", era uno storico e il presidente del sindacato dei giornalisti lombardi. Quando è morto aveva trentatré anni, il figlio Luca sette, Benedetta tre. Si può dire che Benedetta non ha conosciuto il padre, di lui conserva solo alcuni fotogrammi di ricordo e una grande incolmabile mancanza. Una volta cresciuta ha deciso di andare alla scoperta di questo padre immensamente amato, e ha provato a raccogliere ogni sua traccia. Ha scavato fra le carte pubbliche e professionali come fra quelle più intime e private, fra i libri letti e annotati, gli articoli, le pagine del diario, le lettere sentimentali. Ha ascoltato i ricordi di chi lo ha conosciuto: amici, familiari, politici, colleghi, la gente che lo ha incontrato solo di passaggio. Ha raccolto l'eredità, gli insegnamenti e le massime di vita del nonno Ulderico (che dalle povere campagne dell'Umbria si era spostato a Milano per garantire un futuro diverso all'unico figlio) sapendo leggere oltre le poche parole che lui era solito pronunciare. Le parole di un uomo forte e orgoglioso che ha seguito tutti gli appuntamenti di un lungo e a volte incomprensibile processo contro gli assassini del figlio. Benedetta ha letto e studiato tutti gli atti processuali, con rabbia, amarezza e tanta voglia di capire un periodo complesso come gli anni Settanta.

***

...per quel padre che è per voi come un fratello e che ha fatto tanti sacrifici per crescervi

Un notte ho sognato che parlavi
La trama di questo libro mi ha colpito molto, soprattutto perché è una storia vera.
Quanta forza deve avere quest'uomo?
Scheda
Prezzo: 16.50
Pagine: 117
Descrizione: Queste pagine narrano la storia quotidianamente e banalmente vera di Tommy, un simpatico e riccioluto adolescente autistico. E del suo straordinario rapporto con il padre, Gianluca Nicoletti. Di un bambino che a tre anni era tanto buono e silenzioso - forse persino troppo - e di suo padre che, quando un neuropsichiatra sentenziò: "Suo figlio è attratto più dagli oggetti che dalle persone", non trovò tutto ciò affatto strano. (In fondo, era stato così anche per lui: aveva cominciato a parlare tardissimo e ora si guadagnava da vivere proprio parlando; quindi, prima o poi, pure Tommy avrebbe iniziato a farsi sentire.) In seguito, con l'arrivo dell'adolescenza, le cose in famiglia improvvisamente cambiarono: quel bambino taciturno diventa un gigante con i peli, forzuto, talvolta aggressivo, spesso incontrollabile, e Gianluca, chiamato in causa dalla moglie sconfortata, si scopre - suo malgrado - un genitore felicemente indispensabile. "Il padre di un autistico di solito fugge. Quando non fugge, nel tempo lui e il figlio diventano gemelli inseparabili. Tommy è la mia ombra silenziosa" scrive Nicoletti. "È un oracolo da ascoltare stando fermi, e senza troppo arrabattarsi a farlo agitare sui nostri passi. Molto più interessante è respirarlo e cercare di rubare qualcosa del suo segreto d'immota serenità." E allora ecco il racconto dolceamaro, sempre franco e disincantato, di un piccolo universo quotidiano...

***

...per un padre che vi ama incondizionatamente ed è un amante dei gialli

Il padre e lo straniero
E' presentato come una lettura leggera ma i libri che uniscono mistero a temi importanti mi affascinano non poco ^^
Scheda
Prezzo: 14.00
Pagine: 141
Descrizione: Diego, impiegato ministeriale, è padre di un bambino disabile. Nell'istituto dove suo figlio è seguito, incontra Walid, elegante mediorientale che porta lì il suo Yusuf. Tra i due padri nasce un'amicizia, un giuramento di lealtà reciproca. Walid non parla mai della sua vita, ma rivela a Diego una Roma sconosciuta e segreta, risvegliando in lui desideri sopiti di felicità. Finché non scompare. Al suo posto appare un agente dei servizi segreti, che è proprio sulle tracce di Walid. E Diego è una delle tracce. La progressiva scoperta della verità sulla vita di Walid sconvolgerà la vita di Diego, costringendolo infine a una difficilissima scelta, tra la fedeltà alle leggi dello stato e la fedeltà a qualcosa che non ha forse nome, ma che ha il suo fondamento proprio nell'essere un padre.

***

...per quel padre che, nonostante le grosse difficoltà, è ancora lì al tuo fianco

Nel nome del padre
Trama sintetica e toccante di un fatto contemporaneo.
Scheda
Prezzo: 8.60
Pagine: 193
Descrizione: È la notte di Natale, in un mondo che si prepara a festeggiare, comunque e dovunque. È la notte di Natale per tutti, ma non per Luca, che è solo in casa, abbrutito dall'alcol e dal dolore, sul punto di compiere un atto disperato, sconsiderato, l'ultimo... E forse non lo può fermare nemmeno il telefono, che squilla a vuoto.... Ma come siamo arrivati a questo punto? Ecco che in una serie di flashback incrociati ripercorriamo la storia d'amore di Luca e Sonia, l'incontro, la decisione di creare una famiglia, la nascita della piccola Alice, alla quale Luca assiste sgomento e incredulo come tutti gli uomini, e poi via via tutti i passi in fondo banali che conducono una coppia alla distruzione... Qui comincia il calvario di Luca, che è quello di molti padri separati: la moglie gli impedisce di vedere la bambina, approfittando in modo subdolo di un vuoto legislativo che vede gli uomini pieni di obblighi ma privi di diritti. E mentre gli amici di sempre (tra i quali un certo Michele, poliziotto... Vi ricorda qualcuno?) cercano di stargli vicino e di aiutarlo come possono, a Luca non resta che lottare con incredulità, sconcerto, dolore, rabbia, incontrandosi con altri uomini nella sua situazione, studiando maniacalmente le leggi, cercando di far pesare il meno possibile a sua figlia questa situazione.

***

...per un padre che ha voglia di ridere sulle sventure di altri papà ^^

Padre a tempo indeterminato
Se il vostro simpatico papà è in cerca di una lettura leggere ma voi non volete rinunciare al piacere che riguardi il suo ruolo eccovi un simpatico compromesso ^^
Scheda
Prezzo: 12.90
Pagine: 187
Descrizione: Michael è un giovane di successo, arrogante, saccente, misogino e sociopatico. Dopo un anno passato a Los Angeles, torna a lavorare a Milano in una famosa agenzia di comunicazione. Ha un solo obiettivo: rendere l'ufficio un inferno e le sue colleghe miserabili, documentando ogni nuovo sadico stratagemma sul suo diario di bordo. Il destino però decide di dargli un calcio nel sedere e Michael scopre di aver lasciato a Los Angeles qualcosa in più di un semplice souvenir: una figlia che non sapeva di avere e di cui adesso deve prendersi cura. Con una tazza di caffè americano in una mano e un biberon nell'altra, quest'uomo dal sarcasmo scorretto si prepara al lavoro più difficile della sua carriera: diventare padre a tempo indeterminato... "Ho apprezzato che in qualche modo per tutti esista la possibilità di cambiare, e mi ha fatto piacere che questo cambiamento sia passato attraverso un figlio, che è comunque una parte di noi. Dunque il cambiamento, in fondo, non è fuori di noi, ma dentro". Dice non la mamma algida di Michael, ma quella naturale di Marcello Signore.

E siamo giunti alla fine della seconda puntata ^^
Voi cosa volete regalare ai vostri genitori per Natale?

Francy










Giveaway a cui partecipo (unitevi^^):

giovedì 28 novembre 2013

Grazie: Conòceme ^^

Ciao Cari Lettori :)
In questi giorni ho tante cose da fare e di conseguenza poco tempo per il mio blog... perciò oggi non riesco a fare un post molto interessante: mi limito a ringraziare il blog Dreaming Wonderland per il premio che ha assegnato al mio blog.
Scusate ancora per questo disagio, anche se non so se l'avete notato dato che ho cercato di programmare i post per non lasciarvi "a bocca asciutta" XD Però non sono riuscita a passare negli altri begli angolini delle blogger XP 
Ma presto con cose più utili :)
Benissimo, detto questo....ringrazio infinitamente Ika che mi ha donato il secondo premio della mia vita da blogger XD Grazie mille :) Non me lo aspettavo affatto, soprattutto perché ho ricevuto il Liebster Award molto recentemente.

Come ritirare il premio?
Ci sono solo due fasi questa volta ^^
1. Pubblicizzare (che parolaccia XD) il premio ricevuto nel blog
2.Premiare altri 14 blog, avvertendoli
A differenza dell'altro premio non ci sono limitazioni sui blog a cui si può assegnare quindi premierò anche spazi con più di 200 membri....non dovrò fare attenzione ai numeri per sta volta!

Ma ecco i MIEI premiati!!
Ecco qui :D
Devo ringraziare i blog che ho nominato perché riescono a trasmettere le loro passioni con molto molto bene :)

Francy






Quotes of the heart #2: Harry Potter e la Pietra Filosofale

*Quante volte vi è capitato di trovare una frase che vi ha colpito? Beh...a me molto spesso. Ecco qui una raccolta di belle frasi ''libresche'' :)*
Ben ritrovati, Lettori :D
Oggi volevo iniziare una rubrica dentro la rubrica, mi spiego meglio: ho intenzione di pubblicare sette "Quotes of the heart" riguardanti il magico mondo di Harry Potter ^^
La mia idea iniziale era quella di unirle tutte in un solo post ma sarebbe risultato trooooppo lungo: la Rowling ha usato parole così toccanti e/o divertenti che metà di ogni libro potrebbe essere copiata qui.
Io mi limiterò a ricordarvi le frasi più belle di Harry, Ron, Silente, Hermione e di tutti gli altri che ci hanno aiutato a crescere attraverso la dolcezza della lettura ^^
Altre frasi le ho prese dal film, invece...penso non vi dia troppo fastidio, vero? Sono dei semplici scambi di battute ma tanto, troppo divertenti :D
Sono le mie preferite e sono tante, lo so...immaginatemi mente interrompevo la lettura per appuntarmi in un foglietto svolazzante le pagine delle suddette citazioni XD
Spero che vedrete questi post come un 'rinfresco di memoria' o un salto a Hogwarts e non come un semplice bloc notes XD

Iniziamo ^^

[Ron a Hermione, che ha appena pietrificato Neville] Qualche volta sei un po' terrificante, lo sai, sì!? Bravissima, ma terrificante...
***
Durante la lezione di incantesimi…
Ron: Vingardium Leviosà!!!
Hermione: No, fermo, fermo, fermo…così caverai l'occhio a qualcuno. Per di più, sbagli pronuncia: è Leviosa…Non Leviosà!"
Ron: Fallo tu visto che sei una sapientona… Dai, forza!
***
Draco: è vero allora quello che dicevano sul treno.. Harry Potter è venuto ad Hogwarts. Loro sono Tiger e Goyle e io sono Malfoy, Draco Malfoy.
(Ron ride)
Draco: il mio nome ti fa ridere? Non c'è bisogno che ti chieda; i tuoi capelli rossi, una vecchia toga di secondo mano, devi essere un Weasley! Scoprirai che alcune famiglie di maghi sono migliori di altre, non vorrai fare amicizia con le persone sbagliate.. posso aiutarti io.
Harry: so riconoscerle da solo le persone sbagliate, grazie.
***
Ron: Posso sedermi… il treno è tutto occupato
Harry: Certo!
Ron: Piacere Ron, Ron Weasley.
Harry: Harry, Harry Potter!
Ron: Ma… tu hai la… la cicatrice?! Waoh!
***
Io ricordo tutte quelle che ho venduto, signor Potter. Si dà il caso, appunto, che la fenice, la cui piuma risiede nella sua bacchetta, abbia dato un'altra piuma, soltanto una, e basta. È curioso che lei sia destinato a questa bacchetta, quando la sua gemella le ha inferto quella cicatrice!
***
Ron:"Per il sole splendente, per il fior di corallo, stupido topo diventa giallo"
Hermione: "E questo sarebbe un vero incantesimo, be', a quanto pare, non funziona. Io ne ho provati alcuni semplici e naturalmente mi sono sempre riusciti."
***
Hermione Granger: Chi lo beve, diventa immortale!
Ron: Immortale?
Hermione: Vuol dire che non muori mai!
Ron: Lo so che vuol dire!
***
[Hermione mentre scaraventa un enorme volume sul tavolo]
Hermione: Ma certo: come ho fatto a essere così stupida! l'ho preso settimane fa, cercavo una lettura leggera.
Ron: Quello... Sarebbe leggero?!(lei lo guarda storto)
***
Hermione: Dovete stare fermi, tutti e due! Questo è il Tranello del diavolo, dovete stare calmi, altrimenti vi ucciderà più in fretta!
Ron: Ucciderci più in fretta?! Ah, ora sì che posso stare calmo!
***
"Credo che sia chiaro che possiamo aspettarci grandi cose da lei. Dopotutto, colui che non deve essere nominato, ha fatto grandi cose. Terribili, certo, ma grandi." (Olivander)
***
Non serve a niente rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere (Silente)
***
Io? Furbizia e tanti libri. Ci sono cose più importanti: Amicizia e Coraggio. (Hermione)
***
[...] Ma da quel momento Hermione Granger divenne loro amica. È impossibile condividere certe avventure senza finire col fare amicizia, e mettere ko un mostro di montagna alto quattro metri è fra quelle.
***
"La verità"... sospirò Silente. "È una cosa meravigliosa e terribile, e per questo va trattata con grande cautela".
***
Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c'è più. È una cosa che ci resta dentro, nella pelle.
***
Le cicatrici possono tornare utili. Anche io ne ho una sopra il ginocchio sinistro, che è una piantina perfetta della metropolitana di Londra. (Silente)
***
Bene...per oggi è tutto :)
Ogni tanto mi piace rileggere queste frasi perché sono uno scatolone pieno di valori: amicizia, ironia, coraggio, intelligenza... Ognuna ha la sua storia, le sue lettere nero su bianco e la sua scena cinematografica e noi sappiamo che tutto questo rimarrà nei nostri cuori <3

Qual'è la vostra frase preferita? ^^

Francy
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/verita-e-menzogna/frase-58538?f=w:106>

mercoledì 27 novembre 2013

Covers around the world #3: Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

*Ogni paese ha le sue tradizioni e...le sue cover. In questa simpatica rubrica ideata dal blog Endlessly Bookish vi presenterò le diverse copertine pubblicate.*
Bentornati nel mio angolino :)
Oggi vi mostrerò le copertine di un libro che ho letto: Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon.
Ecco la cover inglese: la cover originale è molto bella; la luna, le stelle e il cane con il forcone…si capisce intorno a cosa ruota la vicenda…anche se il cane inforcato non è una bella scena XD Il carattere della scritta è molto bello…per me è la copertina più bella.

Ecco la cover francese: anche in questa c’è il cane morto (questa volta solo con i buchi lasciati dal forcone ^ ^) e una macchina con un cane all’interno, se non mi sbaglio, che non capisco che cosa stia a significare. 

Ecco la cover spagnola: è molto molto molto simile alla cover francese anche se la macchina si è avvicinata al cane e si è girata dall’altro lato.

Ecco la cover olandese: questa cover mi piace molto, colorata e senza nessun cane inforcato. Penso che chi ha fatto la cover volesse riprendere lo stile usato all’interno infatti il protagonista quando vede le parole scomposte le riquadra come il titolo e inserisce gli smile in alcuni punti della storia.

Ecco la cover italiana: questa è la nostra, l’unica nella quale non viene ritratto un cane. Non è brutta ma il bambino ha l’aria annoiata quindi non ti invoglia a leggere il libro.

Ecco la cover greca: questa è identica a quella francese…tranne per il fatto che ha le scritte in greco.

Qual è la vostra preferita? ^ ^ Fatemelo sapere con un commentino, che fa sempre piacere :)

Francy


martedì 26 novembre 2013

Idee regalo: A Natale? Regalate libri ^^ #1

Ragazzi, Natale è alle porte... questo significa che dobbiamo iniziare a pensare ai regali; sia quelli da fare sia quelli che vorremo ricevere ^^
Vi chiedere cosa c'entra tutto questo con il blog, è semplice: vorrei darvi qualche idea-regalo libresca!
Quando devo fare qualche pensierino sono solita a puntare sui romanzi perché "so' dove mettere le mani", come ogni altra buona divoratrice di libri. Diciamo che vado abbastanza sicura perché se conosci la persona riesci a intuire quello che le farebbe piacere leggere; sia se è un'accanita lettrice sia se è una persona normalissima, con tutt'altri interessi. Perciò eccomi qui a consigliarvi qualcosina.
Saranno più puntate, precisamente otto:
1. Mamma
2. Papà
3. Amico
4. Amica
5. Sorella e fratello
6. Amore
7. Nonni
8. ...tutti gli altri
Ok, ok...l'idea non è farina del mio sacco ma l'ho trovata sul blog "Parole Mag Eccetera". Mi perdonerete se vi dico che l'ho modificata e ho cambiato (ovviamente ^^) i titoli da consigliarvi? 
Beh, spero di sì.
Allora...Via a questo speciale post regaloso!

lunedì 25 novembre 2013

Grazie: Liebster Award ^^


Ciao a tutti :)
Oggi Noemi del blog Il bianco...il nero: Emozioni di una musa  mi ha fatto un bellissimo regalo: dedicarmi il premio Liebster Award! 
Sono felicissima perché ho visto moltissimi angolini con questo titolo ma non mi sarei aspettata di riceverlo! MAI. Tutte queste nuove belle emozioni mi uccideranno presto XD 
Ma ora passiamo al vero post...in cosa consiste? In tre punti: ringraziare la fantastica persona che ti ha premiato, rispondere alle domande che ti sono state poste da lei, dire altre undici cose su di te, formulare altre domandine e infine premiare altri blog!
Cominciamo :)

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato
Come ho già detto ti sono veramente grata per avermi dato questo bel premio ^^ 
Fa sempre piacere sentire che il lavoro che fai è apprezzato da qualcuno :)
Quindi GRAZIE di cuore, Noemi :)

Immagini create per voi: Keep calm and read a book


Ciao ^^ Spero che le vostre letture procedano per il verso giusto :) 
Io sto leggendo un libro che per ora mi piace tantissimo: non potrei essere più felice! Non vedo l'ora di fari la recensione :)

Ma torniamo a noi...cosa voglio postare oggi? Beh, delle immagini che ho creato pensando a voi, lettori accaniti ^^ 
Qualche giorno fa, girovagando per il web, ho trovato le famosissime scritte "Keep calm and (...)" così mi è venuta l'ispirazione: perché non farne qualcuna anch'io?
E perciò eccomi qui.
La prima che voglio mostrarvi è quella che ho fatto per il mio blog che, come vedete, riprende i colori che ho usato nel mio template: il rosa e il marrone.
Per voi ne ho fatte ben quindici^^ Spero vi piacciano e che possano servirvi :) Se mai doveste usarle nel vostro blog mi piacerebbe tanto sapere come le avete usate, ma non siete obbligate a farlo ^^ 
Ah, se avete qualche idea o ne avete bisogno di una in tinta con il vostro angolino fatemi sapere così, quando e se ho tempo, potrei farne qualcuna in più ^^

domenica 24 novembre 2013

Beautiful Covers #2

*Beautiful Covers: Se ''L'abito fa il monaco'' anche la cover ''fa'' il libro? Di questo non sono tanto certa... Comunque in questa rubrica inserirò le copertine che mi hanno affascinato ma non necessariamente con un contenuto altrettanto incantevole.*
Ricordate che non si giudica mai dall'apparenza? Eh, sì...tenetelo in mente quando osservate la cover di un libro :) Ma questa rubrica non mira al contenuto di un libro, bensì alla copertina ^^ Quindi ci si può sbizzarrire senza problemi :)
La prima puntata è finita con uno spareggio tra "Eterna" e "Il figlio ribelle", che hanno ricevuto 7 voti ciascuna :)

Eccovi i libri di oggi :)

FEARLESS

Giveaway "Inside a book" e "Reading at five o'clock" ^^

Buona domenica ^^ Come state?
Volevo condividere con voi due speciali iniziative della blogsfera: due giveaway!

Sul blog "Inside a book" potreste vincere una copia di "The Returned" donata per festeggiare i 200 follower del angolino :)
Mentre la seconda iniziativa vi permettere di vincere una copia cartacea de "Il sogno dell'incubo" e una cartolina autografata dall'autrice del libro ^^

Cliccate sui rispettivi banner per dare un'occhiata ^^
In quanto a noi, ci vediamo più tardi con qualche bel post :)

Francy











Intervista a Deborah Fedele: l'autrice di "La maledizione degli Enderson"

Ciao Lettori :)
Eccomi con un'altra intervista; sta volta non ho intervistato una blogger, però, ma un'autrice emergente: la fantasiosa Deborah Fedele ^^

Prima di farvi godere l'intervista mi sembra giusto introdurvela :)

"Deborah Fedele è nata a Messina, il 23 Luglio 1991.
La sua passione per i libri e per la scrittura è innata: fin da piccola colleziona romanzi, e ne scrive di suoi.
Il suo romanzo d'esordio, Sulle Ali Di Un Sogno, pubblicato nel novembre 2012, ha riscosso un inaspettato successo, aggiudicandosi per settimane il primo posto nelle classifiche di Amazon.
Deborah ama gli animali, soprattutto i cani, la montagna, e i dolci. E' laureata in Dietistica e vive a Milano, dove studia, ma resterà sempre legata al verde e al blu della sua amata terra, dove conta di tornare presto.
La Maledizione Degli Enderson è una saga urban fantasy, la sua seconda opera."

E' questo ciò che si legge nel suo sito dedicato a "La maledizione degli Enderson". 

sabato 23 novembre 2013

Programma Cinderella Tour

Ciao a tutti :) 
Un breve segnalazione per voi, stasera... Vi piace Cenerentola e tutto ciò che la riguarda? Se la risposta è "sì" ecco l'iniziativa che fa per voi.
Mi è stata segnalata gentilmente dalla Casa Editrice così ho deciso di condividerla con i miei cari lettori ^^ Se avete l'opportunità e la voglia di partecipare continuate a leggere questo post :)

Dal 29 Novembre al 20 Dicembre 2013
PROVATE A VINCERE L'EBOOK DEL ROMANCE
"LA STORIA DI UNA CENERENTOLA"

Tag: 30 mesi di libri. Memorie di una Geisha

Buon sabato, cari Lettori.
Come iniziate questo bel fine settimana? ^^
Oggi un altro tag, o meglio, l'inizio di un tag che pubblicherò mensilmente sperando che niente me lo impedisca...ma soprattutto che il mio promemoria funzioni bene, se no "Bye Bye Tag Mensile"XD
Ma cosa ha di tanto eccezionale per durare così tanto? Beh...in realtà assolutamente niente ma è così lungo perché ogni puntata consiste in una piccola e solitaria domanda.

venerdì 22 novembre 2013

Notizia: Fanucci Editore risponde a #odioleserieinterrotte

Ciao Lettori :)
Oggi vi tempesto di post XD Poveri voi! 
Ma questa è una buona notizia: qualche Casa Editrice sembra aver considerato il nostro grido "#odioleserieinterrotte"! Sto parlando della Fanucci Editore, che nel suo blog riporta le seguenti frasi:

<< Care lettrici e cari lettori, 

abbiamo letto con attenzione la vostra richiesta sulle serie interrotte (#odioleserieinterrotte) e stiamo valutando alcune delle vostre proposte che potrebbero risultare praticabili, nonostante le tante incognite legate ad ogni singola serie, speriamo quindi di farvi sapere presto qualcosa. 

Intanto siamo felici di annunciare la pubblicazione, prevista per la primavera del 2014, del primo episodio della serie Troubleshooters di Suzanne Brockmann: L’eroe dimenticato (The unsung hero).

Grazie, 100 piccoli lettori ^^

Grazie.
Comincio con questa parola questo speciale post ^^ 
E' importante ringraziare le persone che ti seguono, qualche volta. 
Di cosa sto parlando? Beh, poco meno di un mese fa, precisamente il 24 ottobre, ho aperto questo angolino per condividere con voi la mia passione per la lettura. Mi ricordo la stesura del primo post; ero terrorizzata dall'idea di entrare nella blogsfera con il piede sbagliato, ma poi ho cominciato a godermi le piccole cose che accadevano: i primi membri, la prima recensione, la prima rubrica, la prima affilazione, la prima intervista... E, passo dopo passo, l'ho fatto crescere un pizzico e ora eccomi qua: a ringraziare le 100 persone che hanno la pazienza di seguirmi. 

Covers around the world #: La chimera di Praga

*Ogni paese ha le sue tradizioni e...le sue cover. In questa simpatica rubrica ideata dal blog Endlessly Bookish vi presenterò le diverse copertine pubblicate.*
Buongiorno divoratori di libri :) Come state?
Questa volta vi mostrerò le cover di…La chimera di Praga di Laini Taylor ^ ^
Iniziamo a girare il mondo...

Ecco la cover italiana; la copertina si adatta molto al tipo di storia che tratta il libro. La ragazza in copertina è bella, con occhi profondi e un tatuaggio sul collo...è proprio come mi immagino la copertina. Quindi penso che abbiano usato una buonissima cover gli editori, che rispecchia al meglio la storia.

giovedì 21 novembre 2013

Recensione: La corporazione dei maghi

Titolo: La corporazione dei maghi
Autore: Trudi Canavan
Pagine: 395
Prezzo di copertina: 9 euro
Editore: Tea

Trama:
A Imardin è il giorno dell'Epurazione, l'appuntamento annuale durante il quale, su ordine del re, la Corporazione dei maghi scaccia dalla città vagabondi, mendicanti e tutti coloro che sono sospettati di procurarsi da vivere in modo criminoso. E, come ogni anno, gli abitanti dei quartieri poveri si radunano nella piazza del Nord, per protestare contro l'iniquo provvedimento, urlando la propria rabbia all'indirizzo del sovrano e lanciando sassi contro i maghi, i quali, però, essendo

mercoledì 20 novembre 2013

#ODIOLESERIEINTEROTTE: Saga non finite...storie lasciate a metà

Un argomento che accomuna TUTTI ma dico TUTTI i lettori? Il problema di ritrovarsi tra le mani un libro che poi si rivelerà senza seguito, almeno in Italia. 
Molti blog hanno pubblicato nel loro spazio virtuale una vera e propria protesta verso le Case Editrici; tanto brave a pubblicare il primo libro ma non i successivi, almeno non sempre.
In questo post vengono inserite anche delle soluzioni piuttosto ragionevoli che spero le CE terranno in considerazione.
Noi che cosa possiamo fare se non questo? Mica possiamo aggredirle, no? Speriamo solo che anche loro, mettendosi nei panni di un lettore, capiscano che tutto ciò è molto ingiusto.
Di seguito vi lascio il post vero e proprio che purtroppo (o fortunatamente) non so da che penna è uscito dato che la blogsfera è intasata da blogger che condividono nel loro blog. 
Ora leggete e soprattutto condividete: facebook, twitter, blog, siti web...l'iportante è farlo!!
***
Dopo l'ennesima serie di cui è stata interrotta la pubblicazione in Italia, credo sia arrivato il momento di far conoscere il nostro pensiero alle Case Editrici.
Siamo consapevoli che il motivo più comune di questa scelta sono gli insoddisfacenti risultati di mercato ma riteniamo anche che una casa editrice debba sforzarsi di mantenere l’impegno preso con i lettori tentando di compensare i presunti risultati negativi di alcune serie (e non è detto che rimarrebbero sempre tali se la serie proseguisse) con quelli positivi di altri suoi successi editoriali.

I feel #2: Confusione O.o

*I feel: Leggendo fuggi dal mondo, ti dimentichi le tue preoccupazioni e le trasformi in pensieri magici…ogni libro si prende un pezzetto di te e ti dona parecchio di ciò che possiede. Cosa ti dà? Emozioni. Più di quanto un film possa fare o qualsiasi altra cosa così semplice possa consegnarti, ecco perché chi non legge non lo sa. Ogni libro ti dà qualcosa: ti fa sognare, ti spaventa, ti dà un po’ di amore, un po’ di saggezza, un po’ di magia, ti può far sentire felice, triste, arrabbiato o può diventare quasi una malattia quando non riesci a smettere di leggere o rimani con il fiato sospeso. Ecco perché ho inventato questa rubrica: citerò ogni volta un libro che mi ha fatto provare qualcosa di strano o di speciale mentre lo leggevo tutto, o una parte. Ciò che ti colpisce di un libro, insomma, è la magia delle sue parole…*
3...2...1...VIA!!! Con un'altra puntata di "I feel" :) che cosa sento oggi? Confusione...completo e irrimediabile caos mentale! Di che libro sto parlando? "La boutique del mistero" di Dino Buzzati. Questa raccolta di racconti mi ha totalmente scombussolato il cervello. Capivo la storia, ma non ne comprendevo il più  intimo significato. Per esempio la famosa "Ragazza che precipita" per me era soltanto una donna che si buttava giù da un grattacielo. O la simpaticcissima "Goccia che sale le scale", che cosa vuole indicare?? Oltre al fatto che una goccia che sale le scale va contro ogni principio gravitazionale, anche se ne fosse in grado che insegnamento morale darebbe, mi chiedo. Non sono proprio riuscita a capire cosa l'autore voleva comunicarci con determinate novelle...e tutto ciò mi faceva confondere!!

Qual'è il libro che voi non avete proprio capito? Quello che, quando lo guardi, ti chiedi che cosa ti abbia insegnato? Non ditemi "il libro di matematica" perché quello non lo comprende nessuno ^^

Francy

Intervista a Frannie, del blog "Frannie Pan. Una lettrice tra le nuvole" ^^

Buongiorno a tutti :) 
Rieccomi con un'altra intervista, oggi è il turno di una amante dei libri (e dell'inglese ^^) che ha un carinissimo blog: si tratta di Frannie del blog "Frannie Pan. Una lettrice tra le nuvole". Vi suggerisco di andarci a fare un salto ma soprattutto di guardare i video del canale Youtube: Frannie vi travolgerà in tutta la sua allegria XD
E adesso...si parte con l'intervista :)
1.Ciao Frannie :) Cominciamo con una domanda facile facile: ti potresti presentare brevemente ai miei lettori?
Ciao a te Francy e grazie per avermi invitata sul tuo blog! Ancora non riesco a crederci, un’intervista! *arrossisce*
Dunque, dunque… Sono una di quelle persone che quando devono presentarsi entrano in crisi! Non so mai cosa dire e cosa non dire e alla fine della fiera dopo un giro di parole lungo kilometri non dico un bel nulla! Ora mi metto d’impegno.

martedì 19 novembre 2013

Libri interessanti ed economici? Eccovi accontentati ^^

Ed eccomi qua...
Stavolta per presentarvi dei libri molto ma molto economici che potrebbero rivelarsi interessanti :)
Ho spulciato un pò sul sito Amazon.it e ho trovato titoli stupendi, trama entusiasmanti e cover da far spalancare gli occhi...
Questo post è dedicato a tutti quelli che vogliono allungare ancora un pò la loro lunghissima WishList ma senza rimanere al verde. Non vi proporrò classici, nè libri della Newton Compton ma romanzi che potreste non conoscere.
Se vi va' andate avanti a leggere per scoprire i romanzi protagonisti di questo speciale ^^

Io e Dewey di Vicki Myron (QUI)
Prezzo: 2.92 euro
Pagine: 278
Descrizione: 
A Spencer, un piccolo paese della provincia americana, un gattino di poche settimane viene lasciato da uno sconosciuto nella buca per restituire i libri della biblioteca pubblica. La bibliotecaria adotta il micetto e lo battezza Dewey. In poco tempo Dewey diventerà il beniamino di tutti i cittadini di Spencer che, da sospettosi e scorbutici, si trasformeranno in assidui frequentatori di libri. Dewey infatti possiede un dono: quello di comunicare con i disadattati, gli infelici, i bisognosi di affetto.

lunedì 18 novembre 2013

Creiamo un segnalibro ^^

Ciao ^^ Pronti per un altro post creativo? Oggi voglio insegnarvi a fare questo segnalibro.

1. Scaricate questo file e scompattatelo. Queste immagini non sono di mia proprietà e non le ho create io.
2.Aprite Microsoft Word e inserite le immagini che ho usato per la creazione, cioè l'uccellino, il fiore, la farfalla e il nastro.
3.Nel frattempo scaricate anche l'immagine che ho creato per voi da qui.
4. Impostate le dimensioni delle immagini (Formato immagine > dimensioni)
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...