mercoledì 19 febbraio 2014

Segnalazioni: La mia amica ebrea e Quando dal cielo cadevano le stelle

Salve Lettori, 
l'argomento di oggi non è qualcosa di facile, da prendere alla leggera. Non si può far finta che certe cose non siano accadute, soprattutto se c'è di mezzo la vita di persone, di gente come noi -innocente, piena di speranza, con tanta voglia di vivere-. I libri sono un buon modo per ricordare, per quanto difficile possa essere, la crudeltà dei Nazisti: si possono davvero considerare uomini, mi chiedo?
La Giornata della Memoria ormai è passata ma credo che per non dimenticare davvero non si debba pensare all'apertura dei cancelli di Auschwitz solo una volta all'anno perciò eccomi qua con un post che fa riflettere; mi auguro che,anche se non leggerete mai questi romanzi, le trame vi restino nel cuore perché sono fatti che potrebbero essere realmente accaduti; le persone che hanno sofferto a causa della crudeltà di Hitler e i suoi seguaci non mancano di certo :(
Quando ho ricevuto l'email delle autrici, nelle quali mi chiedevano di segnalare i loro libri, non potevo tirarmi indietro anche essendo consapevole di quante anteprime esistano sui seguenti ebook: sarebbe stato un modo come un altro di dire 'non mi riguarda' o 'non voglio pensarci' perciò qui sotto vi lascio le schede dei due romanzi, che potete acquistare qui e qui...
***
Titolo: La mia amica ebrea
Autore: Rebecca Domino
Prezzo: 1.99 (e-book)
Pagine: 300
Data di pubblicazione: 27 gennaio 2014
Genere: Drammatico 
Casa editrice: Lulu
Trama: Amburgo, 1943. La vita di Josepha, quindici anni, trascorre fra le uscite con le amiche, le lezioni e i sogni, nonostante la Seconda Guerra Mondiale. Le cose cambiano quando suo padre decide di nascondere in soffitta una famiglia di ebrei. Fra loro c'è Rina, quindici anni, grandi e profondi occhi scuri. Nella Germania nazista, giorno dopo giorno sboccia una delicata amicizia fra una ragazzina ariana, che è cresciuta con la propaganda di Hitler, e una ragazzina ebrea, che si sta nascondendo a quello che sembra essere il destino di tutta la sua gente.
Ma quando Josepha dovrà rinunciare improvvisamente alla sua casa e dovrà lottare per continuare a sperare e per cercare di proteggere Rina, l'unione fra le due ragazzine, in un Amburgo martoriata dalle bombe e dalla paura, continuerà a riempire i loro cuori di speranza.
Un romanzo che accende i riflettori su uno dei lati meno conosciuti dell'Olocausto, la voce degli "eroi silenziosi", uomini, donne e giovani che hanno aiutato gli ebrei in uno dei periodi più bui della Storia.



Chi è Rebecca Domino?
Classe 1984, da sempre appassionata di scrittura. Dopo aver accantonato la sua passione per anni è tornata a scrivere ed è riuscita -grazie al suo primo romanzo- a condividere con noi lettori quello che più le piace fare.
***
Titolo: Quando dal cielo cadevano le stelle 
Autore: Sofia Domino
Prezzo: 1.99 (e-book)
Pagine: 496
Data di pubblicazione: 27 gennaio 2014
Genere: Drammatico
Casa editrice: Lulu
Trama: Lia ha tredici anni. È una ragazzina italiana piena di sogni e di allegria, con l’unica colpa di essere ebrea durante la Seconda Guerra Mondiale. Dallo scoppio delle leggi razziali la sua vita cambia, e con la sua famiglia è costretta a rifugiarsi in numerosi nascondigli, a sparire dal mondo. Da quel mondo di cui vuole fare disperatamente parte. Passano gli anni, conditi da giornate piene di vicende, di primi amori, di paure e di speranze, come quella più grande, la speranza che presto la guerra finirà. Ma nessuno ha preparato Lia alla rabbia dei nazisti. Il 16 ottobre 1943, la comunità ebraica del ghetto di Roma viene rastrellata dalla Gestapo e i nazisti le ricorderanno che una ragazzina ebrea non ha il diritto di sognare, di sperare, di amare. Di vivere. Lia sarà deportata ad Auschwitz con la sua famiglia, e da quel giorno avrà inizio il suo incubo. Terrore, lavoro, malattie, camere a gas, morti. E determinazione. Quella che Lia non vuole abbandonare. Quella determinazione che vorrà usare per gridare al mondo di non dimenticare. Quella determinazione che brillerà nei suoi occhi quando il freddo sarà troppo pungente, quando la fame sarà lancinante, quando la morte sarà troppo vicina e quando sarà deportata in altri campi di concentramento.
Quella determinazione che le farà amare la vita, e che le ricorderà che anche le ragazzine ebree hanno il diritto di sognare. Perché non esistano mai più le casacche a righe, perché nessuno sia più costretto a vivere in base a un numero tatuato su un braccio o in base a una stella cucita sulla veste.
Perché dal cielo non cadano più le stelle.

Chi è Sofia Domino?
Nata nel 1987 e innamorata della scrittura fin da bambina quando scriveva temi e racconti. Adesso la scrittura è la sua passione principale. Oltre a scrivere adora leggere, sognare e viaggiare.

Fine. Del post e spero anche di tanta crudeltà nel mondo...
Se ne avete letto qualcuno fatemi sapere che ne pensate :3

Francy

9 commenti:

  1. Sai quanto mi tocca da vicino questo argomento, non posso non fare miei questi libri.
    Grazie e un abbraccio :)
    Xavier

    RispondiElimina
  2. è un argomento sempre importante e non devo diventarlo di meno col passare degli anni... ANZI!!

    RispondiElimina
  3. Tra i due, quello che mi incuriosisce di più è il secondo!

    RispondiElimina
  4. ciao
    questi libri li devo leggere. Argomento molto importante. Ciao

    RispondiElimina
  5. Grazie per la segnalazione. E' un tema importantissimo che va sempre ricordato. Io feci una full immersion qualche anno fa su questa tematica e fu davvero dura ma indispensabile.

    RispondiElimina
  6. Ma si possono davvero considerare uomini i nazisti? Anch'io, come te, mi sono fatta questa domanda. Negli ultimi tre anni inoltre, mi sono anche chiesta: "Dov'era Dio quando i nazisti sterminavano gli ebrei?" Ho letto molti libri sulla Shoah, non quelli che hai citato tu sopra, però ti assicuro che ne ho letti parecchi. Ma la domanda che ci si dovrebbe fare quando succedono atrocità così grandi in realtà dovrebbe essere questa:"Dove sei, uomo? Dov'è la tua umanità?" Perché non tutti gli uomini hanno aderito agli insegnamenti di Gesù. Hitler ha purtroppo percorso la via del male. Anch'io mi auguro che eventi simili non accadano più.
    Comunque le recensioni sono bellissime. MI piace il tuo blog, ti seguo volentieri! :-)

    RispondiElimina
  7. penso che siano entrambi dei libri bellisismi e ricchi di emozioni...grazie di averceli segnalati dolcissima!

    RispondiElimina
  8. @Xavier: Si, so quanto ti senti vicino a questo tema :3 Quando ho scritto il post ti ho pensato, Xavier. Ero sicuro che saresti passato a vedere: sono felice di non averti deluso questa volta...
    @Anna: la tua riflessione è davvero giusta ^^ Solo ragionando in questo modo si possono evitare degli eventi simili di nuovo....

    RispondiElimina
  9. è stato uno dei post migliori che ho letto durante la settimana appena passata....fatto qua post. Mi ha colpito anche il post del 18 febbraio sulla citazione presa dal libro di Cecelia Ahern intitolato Se tu mi vedessi ora. Fatto qua post: http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2014/02/top-of-post-24-febbraio-2014.html

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...