venerdì 11 luglio 2014

Letture estive: sole, mare e...

Qualche giorno fa avete trovato qui -nel mio Angolino- un post in cui vi proponevo alcune letture per l'estate ma, come vi avevo già accennato, sarebbe stato diviso in due parti...Questa è la seconda! Come la volta precedente anche oggi vi presenterò ben nove romanzi -di cui due esclusivamente in inglese- che ritengo azzeccatissimi per questo periodo dell'anno, durante il quale il caldo non ti lascia in pace, il vento soffia spazzando via le foglie ormai secche e i ragazzi si divertono a rendere la loro estate indimenticabile! I libri di oggi sono...

L'estate dei segreti perduti di Emily Lockhart
Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive su una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, spensierati. E Cady, l’erede di tutta la fortuna e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la giovane Sinclair compie sedici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa nulla. Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che niente è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair.
(QUI la scheda completa)









L'ultima canzone di Nicholas Sparks
A quattordici anni, la vita di Veronica Miller, detta Ronnie, è stata completamente stravolta dal divorzio dei genitori e dall'allontanamento del padre, che da New York si è trasferito a Wilmington, in North Carolina. Tre anni dopo Ronnie è ancora furiosa, soprattutto con lui, che non vede quasi mai. Finché sua madre non decide - nell'interesse di tutti, secondo lei - di mandarla a trascorrere l'estate nella sperduta cittadina affacciata sull'oceano dove il padre di Ronnie, ex pianista e insegnante di musica, vive un'esistenza tranquilla in sintonia con la natura, tutto concentrato nella creazione di un'opera destinata alla chiesa locale.
(QUI la scheda completa)






Io non ho paura di Niccolò Ammaniti
In questo romanzo Niccolò Ammaniti va al cuore della sua narrativa, con una storia tesa e dal ritmo serrato, un congegno a orologeria che si carica fino a una conclusione sorprendente: e mette in scena la paura stessa. Michele Amitrano, nove anni, si trova di colpo a fare i conti con un segreto cosi grande e terribile da non poterlo nemmeno raccontare. E per affrontarlo dovrà trovare la forza proprio nelle sue fantasie di bambino, mentre il lettore assiste a una doppia storia: quella vista con gli occhi di Michele e quella, tragica, che coinvolge i grandi di Acqua Traverse, misera frazione dispersa tra i campi di grano. Il risultato è un racconto potente e di assoluta felicità narrativa, dove si respirano atmosfere che vanno da Clive Barker alle Avventure di Tom Sawyer, alle Fiabe italiane di Calvino. La storia è ambientata nell'estate torrida del 1978 nella campagna di un Sud dell'Italia non identificato, ma evocato con rara forza descrittiva. In questo paesaggio dominato dal contrasto tra la luce abbagliante del sole e il buio della notte, Ammaniti alterna, a colpi di scena sapienti, la commedia, il mondo dei rapporti infantili, la lingua e la buffa saggezza dei bambini, la loro tenacia, la forza dell'amicizia e il dramma del tradimento.
(QUI la scheda completa)


Prom di Laurie Halse Anderson (ENG)
Chi non pensa al ballo studentesco alla scuola superiore di Philadelphia? E' quasi l'unica cosa buona che accade lì, e tutti pianificando di fare il meglio di se -specialmente la migliore amica di Ash, Natalia, che è a capo del comitato e stravede per il ballo. Poi il capace consulente è arrestato per aver preso i soldi per il ballo studentesco e Ash si trova intrappolata a improvvisare una serata di gala. Ma lei ha abbondanza di aiuto -dalla sua larga e amorosa famiglia, dall'eccentrica nonna di Nat, dal preside, dai compagni di classe. E facendo in modo che il ballo studentesco si svolga, Ash impara alcune cose sorprendenti per far si che anche la sua vita vada avanti.

(QUI la scheda completa)





L'estate nei tuoi occhi di Jenny Han
Belly misura il tempo in estati. Tutto ciò che di bello e magico è successo nella sua vita, è successo fra giugno e agosto. L'inverno è solo il periodo che la divide dalla prossima estate, dalla casa sulla spiaggia e da Susannah che, oltre a essere la migliore amica di sua mamma, è anche la madre di Jeremiah e Conrad. Loro sono gli amici con i quali è cresciuta: uno è il ragazzo su cui contare, l'altro è quello che ti fa battere il cuore. Questa estate però sarà un'estate speciale, perché sta per accadere quello che Belly sogna da sempre, e che sembrava non sarebbe mai accaduto...
(QUI la scheda completa)







Mermaid - La ragazza che veniva dal mare
Sulla baia di Aglesia, gli incidenti in mare sono ormai all'ordine del giorno. L'unico sopravvissuto agli strani incidenti però, è Tom, un giovane pescatore. Ma che cos'è che distrugge le barche e dilania i corpi degli sciagurati che vengono uccisi!? Secondo Tom, la minaccia viene dal mare, popolato da branchi di sirene assassine.
(QUI la scheda completa)













Venivamo tutte per mare di Julie Otsuka
"Da anni" ha dichiarato Julie Otsuka, "volevo raccontare la storia delle migliaia di giovani donne giapponesi - le cosiddette "spose in fotografia" che giunsero in America all'inizio del Novecento. Mi ero imbattuta in tantissime storie interessanti durante la mia ricerca e volevo raccontarle tutte. Capii che non mi occorreva una protagonista. Avrei raccontato la storia dal punto di vita di un "noi" corale, di un intero gruppo di giovani spose". Una voce forte, corale e ipnotica racconta dunque la vita straordinaria di queste donne, partite dal Giappone per andare in sposa agli immigrati giapponesi in America, a cominciare da quel primo, arduo viaggio collettivo attraverso l'oceano. È su quella nave affollata che le giovani, ignare e piene di speranza, si scambiano le fotografie dei mariti sconosciuti, immaginano insieme il futuro incerto in una terra straniera. A quei giorni pieni di trepidazione, seguirà l'arrivo a San Francisco, la prima notte di nozze, il lavoro sfibrante, la lotta per imparare una nuova lingua e capire una nuova cultura, l'esperienza del parto e della maternità, il devastante arrivo della guerra, con l'attacco di Pearl Harbour e la decisione di Franklin D. Roosevelt di considerare i cittadini americani di origine giapponese come potenziali nemici. Fin dalle prime righe, la voce collettiva inventata dall'autrice attira il lettore dentro un vortice di storie fatte di speranza, rimpianto, nostalgia, paura, dolore, fatica, orrore, incertezza, senza mai dargli tregua.
(QUI la scheda completa)


Summer Holiday di Penny Smith (ENG)

Un romanzo divertente in modo esuberante dalla penna di Penny Smith. Miranda Blake è divorziata. A 45 anni le cose stanno iniziando a cambiare. Si sta trastullando con l'idea del Botox. Con l'idea di una plastica facciale. E giocherellando con l'idea di ottenere un lavoro o possibilmente un toy boy. L'unico ostacolo per tutte quelle cose è la sua testarda e idiota figlia, la ventitreenne Lucy.
Pomposa è come Miranda la chiama. (Sana di mente, per come lo vede Lucy). Le sue amiche stanno provando a farla sistemare con un banchiere o un direttore aziendale... Tipi simili al suo ex marito, Nigel (Nigel - solo pronunciare il suo nome la fa sussultare) e ogni nuovo appuntamento finisce in disastro. Così, un giorno di estate, Miranda decide di andare a ripulire un fiumiciattolo del posto. Prende una cotta per Alex, un uomo coi dreadlockers e fermo ambientalista. Ma Lucy non approva e programma di sabotare la relazione. Ci riesce... Miranda, col cuore rotto, va in vacanza in Spagna. Ma lì le cose non fanno altro che peggiorare - si innamora di un incapace che si allontana presto da lei.
Cos'è che sa su Alex e la sua famiglia? Come è coinvolto David -proprietario dell'isola- nelle loro ingannevoli attività? A bordo di un yacht pieno di glamour, ospitante una cerimonia di premiazioni con la star della TV Katie Fisher, Miranda può avere più guai di quelli che lei ha sempre immaginato. Alex sarà li in tempo per salvarla?
(QUI la scheda completa)


Il sentiero dei profumi di Cristina Carboni
Elena non si fida di nessuno. Ha perso ogni certezza e non crede più nell’amore. Solo quando crea i suoi profumi riesce ad allontanare tutte le insicurezze. Solo avvolta dalle essenze dei fiori, dei legni e delle spezie sa come sconfiggere le sue paure. I profumi sono il suo sentiero verso il cuore delle persone. Parlano dei pensieri più profondi, delle speranze più nascoste: l’iris regala fiducia, la mimosa dona la felicità, la vaniglia protegge, la ginestra aiuta a non darsi per vinti mai. Ed Elena da sempre ha imparato a essere forte. Dal giorno in cui la madre se n’è andata via, abbandonandola quando era solo una ragazzina in cerca di affetto e carezze. Da allora ha potuto contare solo su sé stessa. Da allora ha chiuso le porte delle sue emozioni. Adesso che ha ventisei anni il destino continua a metterla alla prova, ma il suo dono speciale le indica la strada da seguire. Una strada che la porta a Parigi, la capitale del profumo, dove le fragranze si preparano ancora secondo un’arte antica. Le sue creazioni in poco tempo conquistano tutti. Elena ha un modo unico di capire ed esaudire i desideri: è in grado di realizzare il profumo giusto per riconquistare un amore perduto, per superare la timidezza, per ritrovare la serenità. Ma non è ancora riuscita a creare l’essenza per fare pace con il suo passato, per avere il coraggio di perdonare. C’è un’unica persona che ha la chiave per entrare nelle pieghe della sua anima e guarire le sue ferite: Cail. Cail che conosce la fragilità di un fiore e sa come proteggerlo e amarlo. Perché anche il seme più acerbo, quando il sole arriva a riscaldarlo, trova la forza di sbocciare. Il sentiero dei profumi è un debutto italiano che è già un fenomeno editoriale internazionale. Conteso in patria dagli editori, è stato venduto in tutta Europa. Cristina Caboni è un’autrice che conquista ed emoziona, che commuove e stupisce. E lo fa con una storia indimenticabile sulle insicurezze dell’animo umano e sul coraggio per affrontarle. Sulle cicatrici del passato che solo l’amore più profondo può rimarginare.
(QUI la scheda completa) 
E questi li conoscevate già o li avevate addirittura già letti?

Francy


9 commenti:

  1. Il sentiero dei profumi dev'essere molto bello :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Francy! Quanti bei libri *-*
    Io voglio leggere L'estate dei segreti perduti!
    De L'ultima canzone ho visto il film, che era carino, ma non so se Nicholas Sparks sia esattamente il mio genere ahah :))

    RispondiElimina
  3. Ciao Francy :3 di questi ho letto L'ultima canzone e Io non ho paura, che mi sono piaciuti entrambi e che sono perfetti per l'estate...mentre la summer trilogy non mi ispira per nulla e non credo proprio la leggerò ^-^ Mi incuriosisce L'estate dei segreti perduti invece...

    RispondiElimina
  4. Venivamo tutte per mare sembra molto interessante *-*

    RispondiElimina
  5. A me ispira tantissimo venivano tutte per mare *www*

    RispondiElimina
  6. ho letto l'estate nei tuoi occhi, molto adatto a questa stagione, mi incuriosisce molto l'estate dei segreti perduti e il sentiero dei profumi

    RispondiElimina
  7. Voglio leggere Prom a tutti i costi! L'ultima canzone è un libro adattissimo per l'estete, concordo!

    RispondiElimina
  8. wowww quanto lettureeeee...... 1: adoro la tua scrittura è un carattere stupendo
    2: ma che belle scenteee non le conosco tutte e di Veniovano tutte dal mare e l'estate dei segreti perduti mi sono segnata le trame, io la saga della Jenny Han l ho letta tutta non mi ha fatto impazzire ma sono curiosa di sapere un tuo parere !!!!!

    RispondiElimina
  9. devono essere tutti bellissimi!!!!!!!!!!^_^

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...