sabato 27 settembre 2014

Play a Book: Colpa delle stelle e Taylor Swift ♥

*E se libri e canzoni si fondessero? Diventassero un tutt'uno? La magia delle pagine si mescolerebbe con la melodia delle note. Le nostre orecchie sarebbero impegnate ad ascoltare i dolci suoni mentre i nostri occhi continuerebbero imperterriti la lettura della storia. Io e Nic saremo con voi ogni 27 del mese per collegare con un sottile filo una canzone e un romanzo. E un romanzo con una musica*
Nuova rubrica nel vostro Angolino preferito (scherzo...togliamo l'ultimo aggettivo☺)! Avete letto la descrizione, Lettori? Ogni collaborazione nuova mi mette in agitazione, vorrei tanto sapere se apprezzate questa nuova idea! Io mi ritengo fortunatissima nell'avere l'occasione di fare questa rubrica con Nic! Devo ringraziarlo di cuore! Se vi piace la musica siete capitati nel posto giusto nel giorno esattamente perfetto ♥ Perché ogni 27 del mese troverete Play a Book su Never Say Book ma pure su L'annusatore di libri, vi piace l'idea? 
Ohh...ma forse non avete capito niente, poveri cuccioli ah ah! Ci siamo noi a chiarirvi un po' le idee.
In ogni puntata sceglieremo un romanzo. E collegheremo ad esso una canzone, spiegandovi il motivo. E selezioneremo pure una musica, scegliendo poi un libro che ci fa venire in mente!
Tutto chiaro? Passiamo hai fatti!

Part One -da romanzo a canzone-
Colpa delle stelle - John Green - Romanzo
Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

...le emozioni sono le stesse...
...Per Francy 
di All Of The Stars - Ed Sheeran 
'Come è banale' penserete, ''Ha scelto una canzone presa dalla soundtrack''. Sono proprio così ridicola? :3 Adoro la voce di Ed Sheeran, così dolce e particolare che riesce a comunicare mille emozioni. Ci si mette anche il fatto che il testo parla della storia di Hazel e Gus.
'Tu sei la canzone che il mio cuore sta suonando', che in inglese suona ancora meglio cioè 'You're the song my heart is beating to'. Significativa, come se il loro cuore -lo stesso che rischia di fermarsi ogni minuto- sia l'origine del loro amore.
Se avete visto il video ufficiale -che vi ho lasciato qui sopra- potete rendervi conto di quanto sia stata 'pilotata' la canzone per essere adattata al film. Però è perfetta. Se avessi scelto un'altra musica, nonostante la scelta sarebbe stata meno scontata, non mi avrebbe colpito come questa di Ed ♥


...Per Nic
di What You Wanted - One Republic
Io ho scelto What You Wanted dei One Republic, sempre tratto dalla colonna sonora del film. Molto originale anch’io eh? Haha
Però non potevo non sceglierla, perdonatemi; è probabilmente la canzone che più mi piace di tutta la soundtrack e la trovo molto azzeccata alla storia. Il ritmo e la melodia sono molto rilassanti, e a tratti anche commoventi e il testo mi piace molto.
“I’ll put your poison in my veins”, “Immetterò il tuo veleno nelle mie vene”, come se, per vivere, Hazel non avesse bisogno dei sali e dell’ossigeno che la flebo le porta nel sangue danneggiato, ma solamente dell’amore di Augustus, come se il loro amore andasse al di là della malattia. Ed, infatti, è proprio così!
Una canzone che davvero esprime quello che io ho provato durante la lettura di Colpa delle Stelle c:

Part Two -da canzone a romanzo-

Stay, Stay, Stay - Taylor Swift - Canzone
Si parla di una rottura. Una possibile rottura. Taylor ci parla della paura di lasciare andare il suo fidanzato e del momento in cui erano sul punto di lasciarsi. 
Lei gli parla dicendogli di 'Stay, Stay, Stay' di restare perché lo ama nonostante a volte la faccia uscire di testa. E' meglio che rimangano entrambi perché ogni volta che si allontanano sentono la mancanza l'uno dell'altro.
E' tratta dall'album Red, uscito nel 2012, ma non è stato uno dei brani più chiaccherati e conosciuti.

...le emozioni sono le stesse...
...Per Francy 
di Resta anche domani - Gayle Forman
Trama: ''Non ti aspetteresti di sentire anche dopo. Eppure la musica continua a uscire dall'autoradio, attraverso le lamiere fumanti. E Mia continua a sentirla, mentre vede se stessa sul ciglio della strada e i genitori poco più in là, uccisi dall'impatto con il camion. Mia è in coma, ma la sua mente vede, soffre, ragiona e, soprattutto, ricorda. La passione per il violoncello e il sogno di diventare una grande musicista, l'ironia implacabile di Kim e la scazzottata che ha inaugurato la loro amicizia, l'amore di un ragazzo che sta per diventare una rockstar e la prima volta che, tra le sue mani, si è sentita vibrare come un delicato strumento. Ma ricorda anche quello che non troverà al suo risveglio: la tenerezza arruffata di suo padre, la grinta di sua madre, la vivacità del piccolo Teddy, l'emozione di vivere ogni giorno in una famiglia di ex batteristi punk e indomabili femministe. A tanta vita non si può rinunciare. Ma cosa rimane di lei, adesso, per cui valga la pena restare anche domani?''
      Il ''restare'' della storia di Taylor non è paragonabile a quello di ''If I Stay''. Qui si parla di morire o vivere. Non di lasciarsi o rimanere insieme. 
E' toccante come la canzone ma ha un ritmo molto più triste; non c'è quel coinvolgimento. Ma c'è più speranza. Perché il rompere si verifica soltanto tra due persone ed esci soltanto dalla vita di un individuo. Se muori te ne vai dal mondo. E 'a volte' non puoi nemmeno decidere.

...Per Nic
di Vita di Tara - Graham Joyce
Trama: Dopo il pranzo di Natale Peter Martin riceve una telefonata concitata dal padre che gli chiede di raggiungerlo subito perché qualcosa di sorprendente è accaduto alla loro famiglia. Al suo arrivo, Peter ritrova Tara, la sorella adolescente scomparsa misteriosamente vent’anni prima.
Cosa le è accaduto? E dove è stata in questi lunghi anni? La storia di Tara ha dell’incredibile: ha conosciuto uno straniero nella foresta degli Outwoods ed è stata con lui per mesi in un… mondo parallelo. Per la sua famiglia è impossibile crederle, ovviamente, eppure il cor­po di Tara non è invecchia­to affatto nonostante siano passati vent’anni. L’uni­co che sembra essere dalla sua parte è il suo primo amore, Richie, ma un uomo misterioso la pedina tentando in tutti i modi d’impedirle di riavvicinarsi a lui.
Spetterà allora allo psichiatra, il dottor Underwood, scoprire quali segreti nasconde la mente di Tara e riportare così ai Martin la ragazzina che avevano perduto.
     E la mia scelta in effetti non è stata molto azzeccata, ma ci provato almeno :3
Io ho scelto Vita di Tara di Graham Joyce. Cosa ha a che fare un libro fantasy come questo con una canzone con un testo come quello della Swift, direte voi.. Io ho scelto di proporre questo libro, perché penso che alcuni temi della canzone siano affrontati anche qui.
Infatti Richie, dopo la scomparsa di Tara, non riconosce più il sapore della vita, non vive più come dovrebbe: aspetta per vent’anni il ritorno di colei che ama e fino ad allora smette di vivere nel presente e si rifugia nei ricordi del passato, fino a quando lei non torna. Ma non tutto è come si vuole, e chi ha letto il libro sa a cosa mi riferisco!

Vi piace ''Play a Book''? E se chiedessi a voi cosa associare a Colpa delle stelle e alla canzone di Taylor? ♥

Francy



4 commenti:

  1. Bellissima questa nuova rubrica, complimenti davvero a entrambi!!! ^_^

    RispondiElimina
  2. Complimenti per l'idea! Non tutti sono capaci di abbinare la musica ai libri. Continuate così ^^

    RispondiElimina
  3. Ciao Francy, mi piace questa nuova rubrica *-*
    Anch'io avrei abbinato All of the stars a Colpa delle stelle. E' perfetta ♥

    RispondiElimina
  4. Ciao dolcissima..rubrica fantastica!!!!!!!*w*.....mi piace molto la canzone di Ed Sheeran!*_________*..si si l'adoro!!!!!!!!!!!!!!è perfetta per Colpa delle Stelle!^_^

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...