venerdì 3 ottobre 2014

Recensione: La straordinaria invenzione di Hugo Cabret

Autore: Brian Selznick
Pagine: 540
Prezzo di copertina: 16 euro
Editore: Mondadori

Trama:
La luna, le luci di una città, una stazione affollata, due occhi spaventati. Le immagini a carboncino scorrono come in un cinema di carta fino a inquadrare il volto di Hugo Cabret, l'orfano che vive nella stazione di Parigi. Nel suo nascondiglio segreto, Hugo coltiva il sogno di diventare un grande illusionista e di portare a termine una missione: riparare l'automa prodigioso che il padre gli ha lasciato prima di morire. Ma, sorpreso a rubare nella bottega di un giocattolaio, Hugo si imbatterà in Isabelle, una ragazza che lo aiuterà a risolvere un affascinante mistero in cui identità segrete verranno svelate e un grande, dimenticato maestro del cinema tornerà in vita…

Recensione:
Ragazzi! Ho letto questo romanzo più di un anno e mezzo fa ed ho trovato la mini- recensione che avevo scritto al tempo! Mi ricordavo che mi era piaciuto e invece... sembra che non sia così O.o La memoria mi gioca brutti scherzi, eh!
Comunque vi lascio le poche righe che avevo scritto a loro tempo! ♥
540 pagine? Non pensate che sia un mattone… perché la metà di queste sono immagini. Figure a carboncino, piene di particolari che hanno un ruolo fondamentale nella storia.
Prima di leggere il libro avevo visto il film, e avevo voluto prendere assolutamente il libro perché mi aveva affascinato… Ambientato nella Parigi di qualche anno fa da come si capisce anche dal libro.
Ok, mi aspettavo più coinvolgimento da un libro che dovrebbe sorprendere con le immagini, che si sono rivelate troppe per i miei gusti…ma alla fine una lettura carina. Posso dire che mi aspettavo qualcosina in più dopo che avevo visto il film, proprio perché solitamente si dice che nei film “la storia perde”.
La trama però è interessante: un ragazzo in gamba che scopre per caso la storia di Georges Melies con l’aiuto della sua amica. Una specie di giallo che non manca di originalità…
Bello, ma non penso che leggero più grapich novel, perché non riesco a farmi piacere più di tanto tutte quello pagine senza testo.


Consigliato a…
chi non ha voglia di leggersi un mattone pieno di parole ma preferisce entrare in una storia anche mediante le immagini, un po’ come succedeva nei libri che si leggevano da bambini…


Voto

Link ad Amazon:
Se avete bisogno di informazioni in più, altre recensioni o di acquistarlo...

Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...