domenica 16 novembre 2014

Nuova uscita: I Dissidenti

Urban fantasy. Ucronico. Distopico. Sono i generi a cui appartiene il romanzo I dissidenti della scrittrice italiana Sara Zelda Mazzini, che proprio ieri mi ha contattata per farmi conoscere il suo nuovo romanzo in uscita -purtroppo- soltanto in formato ebook.
La trama è incredibilmente particolare; se non avessi letto i tre aggettivi che vi ho riportato nella prima riga del post non avrei saputo etichettare la storia. In più non sapevo nemmeno cosa significasse 'ucronico' . Me ne vergogno un po' ma posso dire a mia discolpa che non l'avevo mai sentito nominare prima; così sono andata a cercare il significato; ho scoperto che è un genere di narrativa fantastica basata sulla premessa generale che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo rispetto a quello reale, perciò ambientata in un universo parallelo.
Per la sua natura, l'ucronia è spesso assimilata al più vasto genere della fantascienza e si incrocia con la fantapolitica, mescolandosi all'utopia o alla distopia quando va a descrivere società ideali o, al contrario, indesiderabili.
Questa parola perciò sembra dire tutto sulla complessità e sui mille intrecci che il libro sembra prometterci... Niente male! Soprattutto pensiamo che si tratta di un'autrice al suo primo romanzo!
Titolo: I Dissidenti
Autore: Sara Zelda Mazzini
Formato: ebook
Pagine: 503
Data di uscita: 12 novembre 2014

Trama:
In un presente parallelo, in cui l’ideale della trasgressione vige in qualità di morale imperante, è in corso una guerra tanto invisibile quanto spietata. Mentre gli uomini lasciano le proprie famiglie per non farvi più ritorno, le donne si contendono i pochi rimasti, innalzando barriere di invalicabile rivalità. È un’era di anticonformismo a tutti i costi, in cui il nemico da combattere si identifica inevitabilmente con una comunità di individui ordinari, guidati dall’ex stella del rock americano Syd Duncan, che vive secondo valori tradizionali come il lavoro manuale, rifiutando la celebrità. Madena, detta Mad, vive sospesa tra la ricerca di risposte a continue e pressanti domande e i bisogni di una famiglia ingombrante, composta dalla madre vedova, la zia e il fratellino Josh. Inquieta e solitaria, ha un unico vero amico nella bizzarra figura di Gino, camionista che si è stabilito in un’area di servizio lungo l’Autostrada del Sole, trovandovi tutto ciò che si potrebbe mai desiderare nel mondo occidentale. La ricerca di Mad la condurrà a Volterra, dove, tra le rovine di un vecchio manicomio, il destino ha già installato un oscuro personaggio: Loki il Funestatore. In mezzo ai Dissidenti di Syd Duncan Mad trova finalmente un luogo che può chiamare casa, ma il male non tarderà a rivelarsi anche in questo luogo e l’inevitabile approfondirsi del rapporto con Loki farà emergere incubi ancestrali dal fondo della sua coscienza, portando alla luce un antico mistero.

L'autrice:
E' nata il 24 luglio 1980. Dopo aver speso la sua prima giovinezza tra Firenze e Milano, si è trasferita col marito Alessandro a Monaco di Baviera, dove attualmente vive e cura i blog La Baviera Corallina e A Room With A Review. All’attivo ha la raccolta di racconti Cronache dalla fine del mondo (2013). I Dissidenti è il suo primo romanzo.











Francy

10 commenti:

  1. Ucronico non lo avevo mai sentito prima o_O ma meglio tardi che mai!
    Il libro è molto interessante e perciò finisce dritto dritto in Wishlist ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eh ☻ Allora non sono l'unica a non conoscere un termine simile ^^

      Elimina
  2. Sembra troppo figo!
    LA trama mi ispira!;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene bene ♥ Sembra che a qualcuno gli si allungherà la Wish List ^^

      Elimina
  3. Mi ispira un casino questo libro, peccato sia solo in ebook. Comunque neanche io sapevo cosa significasse Ucronico, mai sentito neanche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, se fosse stato anche in cartaceo sicuramente l'avremmo visto in un sacco di librerie ♥♥

      Elimina
  4. Anche io non avevo mai sentito il termine ucronico, ma mi piace!!
    Il libro invece ha qualcosa che non mi convince, ma non saprei dirti di preciso cosa! U.U

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah xD allora da adesso tutti ad usare il termine ''ucronico'' ^^

      Elimina
  5. Già dalle prime quattro parole mi avevi convinta ^^ La mia WL si sta facendo sempre più lunga XD

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...