venerdì 7 novembre 2014

Wish List #12: di tutto un po'

*Wish List: Sono sicura che a tutte è capitato almeno una volta di rimanere con il naso incollato a una vetrina ad ammirare un oggetto che le ha fatto brillare gli occhi, che questo sia un vestito, una collana o ... un libro. Ecco qui la rubrica nel quale posterò i romanzi che mi hanno conquistato a prima vista...e ovviamente voi siete chiamate a fare lo stesso nei commenti.*
Ho resistito per ben due mesi. Sono riuscita a non aggiungere titoli nella mia lista desideri ♥ Sono quasi fiera di me... no, beh... meglio non esagerare! Perché potrei aggiungere libri su libri da un momento all'altro in pochissimo tempo :D 
Oggi ho inserito titoli diversi tra loro, che parlano di libri dalle trame differenti una dall'altra ma ognuna con qualcosa che mi ha colpito sul serio...

Staying strong di Demi Lovato
Descrizione: ''Nella mia vita ho attraversato esperienze di tutti i tipi, e affrontato problemi che vanno dalla droga alla depressione, senza mai smettere di impegnarmi nella ricerca dell'autoconsapevolezza e della felicità. Ci saranno sempre alti e bassi, cuori spezzati e vittorie, e tutti gli stati d'animo intermedi. A volte, però, poche semplici parole possono fare una gran differenza, possono offrire conforto e ispirazione. Questo libro è una raccolta dei miei pensieri, delle citazioni che mi ispirano, insieme ad alcune lezioni, meditazioni, riflessioni e piccoli compiti quotidiani. Mi hanno aiutato davvero moltissimo, ed è un regalo speciale e personale che voglio condividere con tutti voi.''
Mi ispira perché... sembra contenere quelle frasi che -nei momenti difficili- ti danno la forza di andare avanti. E' una raccolta di frasi da leggere giorno dopo giorno, non un romanzo... Una copia in inglese sarebbe perfetta! Non sono una fan di Demi, ma è un esempio come persona.



***

Ragione e sentimento di Jane Austen
Descrizione: Scritto nel 1795 con il titolo di "Elinor and Marianne", "Ragione e sentimento" viene pubblicato nel 1811. Come gli altri maggiori romanzi della Austen, descrive le vicende di un'anima ingenuamente romantica che, attraverso l'esperienza, giunge a comprendere infine la realtà dell'esistenza. Protagoniste sono le giovani sorelle Dashwood, Elinor e Marianne, che, alla morte del padre, sono costrette a fare i conti con le ristrettezze economiche nella loro nuova e modesta casa nel Devonshire. Qui conosceranno le pene e le gioie dell'amore e, imparando a conciliare la ragione con il sentimento, diventeranno donne. Attorno a questo processo di maturazione la Austen tesse una trama piena di grazia e ironia, in cui con la sua elegantissima prosa riesce ad analizzare e descrivere con straordinaria sottigliezza il contrasto e il dissidio tra istanze psicologiche e morali. Questa edizione è arricchita da un testo di Virginia Woolf - "La sua grandezza d'artista" - comparso nel 1913 sulla rivista "Times literary Supplement".
Mi ispira perché... la presenza di due protagoniste così diverse mi porta a pensare che in ognuna di loro troverò un pezzetto di me... ed in un romanzo ciò è meraviglioso ♥

***

Casi di emergenza di Michael Crichton
Descrizione: La realtà è piena di vicende drammatiche. Come le storie dei pazienti ricoverati d'urgenza in un grande ospedale come il Massachusetts General Hospital di Boston: Ralph Orlando, un lavoratore ferito dal crollo di un'impalcatura; John O'Connor, un uomo di mezza età che delira in preda a una febbre dall'origine sconosciuta; Peter Luchesi, un ragazzo che dopo un incidente rischia di perdere un braccio; Sylvia Thompson, che nel corso di un viaggio aereo inizia a provare un lancinante dolore al petto; Edith Murphy, madre di tre bambini, con le caviglie e le ginocchia che si gonfiano misteriosamente. Crichton coglie in presa diretta la vita di un ospedale e del suo staff, i dilemmi dei medici e le conquiste della medicina moderna.
Mi ispira perché... un libro che parla di drammi reali, possibili e inerenti al campo medico, che mi affascina molto... vorrei tuffarmi in una lettura del genere, prima o poi ☻




***

La campana di vetro di Sylvia Plath
Descrizione: In un albergo di New York per sole donne, Esther, diciannovenne di provincia, studentessa brillante, vincitrice di un soggiorno offerto da una rivista di moda, incomincia a sentirsi "come un cavallo da corsa in un mondo senza piste". Intorno a lei, sopra di lei, l'America spietata, borghese e maccartista degli anni Cinquanta. Un mondo alienato, una vera e propria campana di vetro che schiaccia la protagonista sotto il peso della sua protezione, togliendole a poco a poco l'aria. L'alternativa sarà abbandonarsi al fascino soave della morte o lasciarsi invadere la mente dalle onde azzurre dell'elettroshock. Pubblicato nel 1963, un mese prima del suicidio dell'autrice, La campana di vetro è l'unico romanzo di Sylvia Plath. Fortemente autobiografico, narra con stile limpido e teso e con una semplicità agghiacciante le insipienze, le crudeltà incoscienti, i tabù assurdi capaci di spezzare qualunque adolescenza presa nell'ingranaggio stritolante di una normalità che ignora la poesia.
Mi ispira perché... un romanzo fortemente autobiografico, dai toni duri, che fanno comprendere quanto sia oggi stridente la società. Beh, si indaga sulla psicologia di Esther; promette bene!

Ecco qui dei bei libri, interessano anche a voi? ♥

Francy

8 commenti:

  1. Il libro di Demi Lovato mi piacerebbe leggerlo. Non sono una grande fan di questa cantante ma so che ha passato periodi brutti e che alla fine è riuscita a riprendersi. Provo tanta stima per lei !

    RispondiElimina
  2. Mi ispira il libro di Demi Lovato..non pensavo ne avesse scritto uno..però sono molto curiosa di leggerlo...
    Un bacioen dolcissima!<3

    RispondiElimina
  3. Adoro Demi come persona e la ammiro tantissimo. Non la seguo assiduamente, ma so più o meno che ne ha passate tante, perciò il suo libro potrebbe essere una futura lettura :)

    RispondiElimina
  4. Anche io voglio leggere Casi di emergenza! In realtà vorrei leggere tutti i libri di Crichton xD per ora sono solo a quota 3 :(

    RispondiElimina
  5. I primi due libri che hai nominato sono anche nella mia WL... la storia di Demi Lovato mi affascina e mi piace anche abbastanza come cantante quindi sono proprio curiosa di leggere tutte le frasi che l'hanno aiutata ad andare avanti :)

    RispondiElimina
  6. Silvia Plath, lei m'interessa davvero molto, sto cercando di leggere quanto più possibile delle scrittrici del passato per farmi un'idea generale su di loro e una specifica su ognuna, ma Silvia Plath mi manca e m'incuriosisce davvero tanto :D

    RispondiElimina
  7. Di questi ho letto "Ragione e sentimento" che ho preferito ad "Orgoglio e pregiudizio", forse anche perché è stato il primo libro che ho letto della Austen, e letto il primo tutti gli altri paiono solo (a mio parere) delle rivisitazioni in cui succedono più o meno le stesse cose, ma cambiano i nomi dei protagonisti.
    Comunque tra quelli della Austen che ho letto sin ora è sicuramente il mio preferito, e io per molte cose mi sono rivista in Marianne.

    RispondiElimina
  8. Ciao Francy!!!
    Casi di Emergenza e La campana di vetro mi incuriosiscono molto! In particolare il romanzo della Plath *_*

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...