martedì 30 settembre 2014

Tag: The Book Burger

Buon martedì a tutti ♥ Anche oggi siete passati a trovarmi? Che sorpresa! ♥ Allora vi ''sorprenderò'' con qualcosa di unico...e goloso! Un tag! Eh sì, dato che non se ne vedono MAI nel mio angolino.
Credetemi se vi dico che è davvero goloso! Sul blog Who is Charlie? tempo fa ho trovato il The Book Burger che è rimasto per ormai troppo tempo tra i tag da fare....perciò oggi facciamo il nostro panino imbottito di romanzi!
Per prima cosa ci serve il pane: scegli il primo libro di una serie che hai amato.
Di solito il primo volume è il più bello della serie ♥ Non sempre è così, per fortuna! Per esempio la saga di Harry Potter è interamente ben scritta e con una trama perfetta.
Voglio citare una saga ugualmente (o quasi) conosciuta di cui ho adorato soprattutto il primo volume! Sto parlando della trilogia distopica della Collins. Perciò il mio panino sarà Hunger Games.

Poi ci serve un bell'hamburger. Scegli un libro che hai letto e che ti è piaciuto che abbia più di 400 pagine.
Cigni Selvatici. Ve ne ho già parlato altre volte; ribadisco che è un romanzo fantastico ma pesante; come hamburger sarebbe perfetto: sostanzioso e ''saporito''.

Adesso bisogna aggiungere una fetta di formaggio e di lattuga. Scegli due libri leggeri: uno che hai già letto e che ti è piaciuto, l'altro che vuoi leggere ma non l'hai ancora fatto; entrambi devono avere non più di 200 pagine.
Eh no però! Duecento pagine sono pochissime! :P Non faccio nemmeno in tempo ad affezionarmi ai personaggi! Beh, direi che un libro piccino piccino significativo è Il piccolo principe. Una storia che vorrei leggere è Se questo è un uomo di Primo Levi; non sono certa che siano meno di duecento pagine ma anche se fosse così sarebbe comunque un volume di uno certo spessore culturale.

lunedì 29 settembre 2014

Weekly Life #40

*E' una rubrica ideata da Rowan del blog Ombre Angeliche e da Reina del blog Il Portale Segreto. Consiste nello elencare le tre cose migliori successe durante la settimana e le tre peggiori. La posterò ogni lunedì.*
Le tre cose migliori:
1. Il primo voto dell'anno è stato un bel 9, che sollievo!
2. Il mio compleanno ♥ Passato come una normale giornata ma... ricevere gli auguri è bellissimo!
3. Aver visto pubblicata la rubrica in collaborazione con Nic! Finalmente Play a Book è venuto alla luce! 

Le tre cose peggiori:
1. Una delle collaborazioni di cui vi avevo parlato è svanita nel nulla! Puff! Per caso conoscete qualche angolino che parla di make up? :3
2. Resta anche domani non è in programmazione nella zona dove abito: come è possibile? Nemmeno abitassi in una landa desolata! O.o
3. Mi aspetta una settimana infernale a scuola....interrogazioni, interrogazioni e...(indovinate?) verifiche

domenica 28 settembre 2014

Segnalazione: Salvia e Rosmarino

Un romanzo in tinta col blog. Cioè, i colori della copertina sono meravigliosi. Non sono qui per soffermarmi su questo ma... la cover è accattivante per un'amante del rosa ♥ 
Già dall' ''abito'' del libro ci rendiamo conto che si tratta di un chick-lit; ricorda tanto la serie della Kinsella, anche se qui appare una valigia e non una shopper!
Sono stata contattata dalla scrittrice -che per altro è una mia follower ♥ - per segnalare la sua opera uscita in ebook. Mi piacerebbe vederla tra gli scaffali di una libreria, in effetti...ma per il momento è un traguardo fantastico la pubblicazione su Narcissus!
Titolo: Salvia e Rosmarino
Autore: Maryjo Camusi
Casa editrice: Narcissus
Data di uscita: 9 Settembre 2014

Trama:
Adriana è una giovane scrittrice di romanzi. La sua vita trascorre tranquilla in un piccolo paese toscano, ma viene stravolta quando, per scrivere il suo nuovo romanzo, decide di ispirarsi alla rocambolesca vita del suo bisnonno. Andando alla ricerca di informazioni sul passato della sua famiglia si troverà ad affrontare viaggi emozionanti, che la porteranno a prendere decisioni importanti e a fidarsi delle persone - nonostante le sue reticenze - per continuare la sua incredibile storia. Ma durante i viaggi tra l'Europa e l'America, l'amore sarà sempre in agguato: l'imprevedibile Adriana sarà pronta a riconoscerlo?

sabato 27 settembre 2014

Play a Book: Colpa delle stelle e Taylor Swift ♥

*E se libri e canzoni si fondessero? Diventassero un tutt'uno? La magia delle pagine si mescolerebbe con la melodia delle note. Le nostre orecchie sarebbero impegnate ad ascoltare i dolci suoni mentre i nostri occhi continuerebbero imperterriti la lettura della storia. Io e Nic saremo con voi ogni 27 del mese per collegare con un sottile filo una canzone e un romanzo. E un romanzo con una musica*
Nuova rubrica nel vostro Angolino preferito (scherzo...togliamo l'ultimo aggettivo☺)! Avete letto la descrizione, Lettori? Ogni collaborazione nuova mi mette in agitazione, vorrei tanto sapere se apprezzate questa nuova idea! Io mi ritengo fortunatissima nell'avere l'occasione di fare questa rubrica con Nic! Devo ringraziarlo di cuore! Se vi piace la musica siete capitati nel posto giusto nel giorno esattamente perfetto ♥ Perché ogni 27 del mese troverete Play a Book su Never Say Book ma pure su L'annusatore di libri, vi piace l'idea? 
Ohh...ma forse non avete capito niente, poveri cuccioli ah ah! Ci siamo noi a chiarirvi un po' le idee.
In ogni puntata sceglieremo un romanzo. E collegheremo ad esso una canzone, spiegandovi il motivo. E selezioneremo pure una musica, scegliendo poi un libro che ci fa venire in mente!
Tutto chiaro? Passiamo hai fatti!

Part One -da romanzo a canzone-
Colpa delle stelle - John Green - Romanzo
Hazel ha sedici anni, ma ha già alle spalle un vero miracolo: grazie a un farmaco sperimentale, la malattia che anni prima le hanno diagnosticato è ora in regressione. Ha però anche imparato che i miracoli si pagano: mentre lei rimbalzava tra corse in ospedale e lunghe degenze, il mondo correva veloce, lasciandola indietro, sola e fuori sincrono rispetto alle sue coetanee, con una vita in frantumi in cui i pezzi non si incastrano più. Un giorno però il destino le fa incontrare Augustus, affascinante compagno di sventure che la travolge con la sua fame di vita, di passioni, di risate, e le dimostra che il mondo non si è fermato, insieme possono riacciuffarlo. Ma come un peccato originale, come una colpa scritta nelle stelle avverse sotto cui Hazel e Augustus sono nati, il tempo che hanno a disposizione è un miracolo, e in quanto tale andrà pagato.

...le emozioni sono le stesse...
...Per Francy 
di All Of The Stars - Ed Sheeran 
'Come è banale' penserete, ''Ha scelto una canzone presa dalla soundtrack''. Sono proprio così ridicola? :3 Adoro la voce di Ed Sheeran, così dolce e particolare che riesce a comunicare mille emozioni. Ci si mette anche il fatto che il testo parla della storia di Hazel e Gus.
'Tu sei la canzone che il mio cuore sta suonando', che in inglese suona ancora meglio cioè 'You're the song my heart is beating to'. Significativa, come se il loro cuore -lo stesso che rischia di fermarsi ogni minuto- sia l'origine del loro amore.
Se avete visto il video ufficiale -che vi ho lasciato qui sopra- potete rendervi conto di quanto sia stata 'pilotata' la canzone per essere adattata al film. Però è perfetta. Se avessi scelto un'altra musica, nonostante la scelta sarebbe stata meno scontata, non mi avrebbe colpito come questa di Ed ♥

venerdì 26 settembre 2014

Regalate libri? ♥


Eccomi ♥ Uno speciale per voi che mi sta venendo in mente proprio adesso, oggi, nel giorno del mio compleanno.

Volevo fare qualcosa di diverso per questa giornata ma non limitarmi a scrivere alcune righe riguardanti questo giorno speciale, nonostante io ami sapere quando sono nate le blogger che seguo per lasciar loro un semplice ma pieno d'affetto ''auguri''.
Inutile dire che se vedete pubblicato questo post ho avuto un'idea alternativa; niente di speciale comunque, vi parlerò soltanto di come la sottoscritta vedere il ''regalare libri''.

Quando è il mio turno di fare regali sono spinta a recarmi in libreria e girare per gli scaffali; ma la mia razionalità mi ci fa sempre ripensare. Sarà la cosa giusta da fare? Beh, in realtà non sempre... soprattutto se non si conosce del tutto la persona a cui è indirizzato il dono.
Proprio sicuri che solo il pensiero della lettura non le faccia venire il voltastomaco? Che il vostro libro preferito possa essere uno di quelli da lei tanto odiati? E che quel best seller lo potrebbe far volare giù dalla finestra solo per la fama di essere tale?
Ogni volta non rischio. A meno che sia convinta che l'amore per la lettura sia in lei.
Ma non è così semplice regalare un romanzo ad una lettrice, almeno non sempre.
Proprio oggi mi sono ritrovata a scartare un romanzo già letto in precedenza; Multiversum. Avete presente? Quello che parlava di un'amicizia a distanza un po' particolare, detto brevemente. Beh, proprio la mia amica che abita lontano ha scelto per me questa storia. Sono rimasta intenerita da ciò: so che mi conosce bene da sapere che una trama del genere non mi avrebbe lasciata indifferente e che avrei capito il collegamento ma... che peccato! Già letto ♥ 
Ho apprezzato il regalo comunque, anzi... mi rimarrà sempre in mente questo dolce pensiero! Nonostante Multiversum non sia tra i miei libri preferiti, non per la storia bensì per lo sviluppo...  Vi rimando anche alla recensione.

giovedì 25 settembre 2014

Compiti dai romanzi: Summer School

Ciao a tutti, Lettori! ♥ Post particolare oggi! Poco tempo fa è finita la Summer School, una sorta di scuola dedicata ai protagonisti di famosissime saghe, divisa in quattro tappe! Una vera scuola completa di spiegazioni e interrogazioni; non che mi mancasse così tanto la scuola anche in estate ma ho partecipato ☻ E ho fatto bene... Sono stata tra le vincitrici! ♥ Mi arriverà presto Will ti presento Will di John Green; lo studio da sempre i suoi frutti, eh? Grazie a voi che avete reso possibile tutto ciò!
Ma vi chiederete che cosa c'entra questo post con la Summer School... ehh, voglio condividere con voi ''le mie verifiche'' dato che non sono andate proprio male! E' un modo di farvi ridere un pochino e capire quanto impegno serve soltanto per un gioco se c'è di mezzo la scuola!
Come è ovvio non vi lascio ogni singola prova ma soltanto quelli che potrebbero definirsi dei 'temi'.
La terza parte di ogni interrogazione era infatti una prova di 'scrittura creativa' dove le blogger si sono inventate divertentissime consegne da fare svolgere ai partecipanti.
Il post sarà un po' lungo, lo so! Se non avete voglia di leggerlo tutto (vi capisco, non preoccupatevi ♥) scegliete il pezzettino che vi ispira di più! Si parla di Percy Jackson su Dreaming Fantasy, di  Shadowhunters su Parole di Carta mentre Al mare con Esse ospita la tappa del maghetto Harry Potter e infine A thousand imaginary Worlds ci parla di Hunger Games! 
Ho dovuto inventarmi le regole della Quarta Edizione della Memoria, descrivere le proprietà di una pianta magica nata dalla mia fantasia, scrivere una lettera ad un personaggio di un libro che nemmeno ho letto e immaginarmi davanti all'Oracolo di Delfi... Beh, è stato faticoso ma per niente noioso ♥

Hunger Games
Per ogni Edizione della Memoria, gli strateghi hanno scritto una pergamena in cui erano contenute le regole di quella determinata edizione dei giochi. Ora, immaginatevi strateghi. Immaginate di dover progettare un'Edizione della Memoria. Cosa ne verrebbe fuori? Scrivete la vostra pergamena, e siate creativi più che potete!
4ª Edizione della Memoria: Per ricordare ai ribelli che l'unione non serve, verrà estratta una famiglia di ogni distretto.
Quest'anno -per la quarta Edizione della memoria- non ci saranno tributi. Ma famiglie. Persone che hanno causato la distruzione tramite i propri antenati, persone che non hanno combattuto per Panem, persone che si sono rifugiate nelle loro case. Ora saranno costrette a mettersi in gioco.
Nonostante sia l'intera famiglia a partecipare, solo un membro potrà uscire vivo dagli Hunger Games. Per dimostrare che non c'è unione che tenga di fronte alla distruzione totale, davanti alla fame, alla sete, al freddo, al fuoco... Che solo il più forte esce illeso.
Potrebbero comunque esserci ripensamenti nel corso della gara se i tributi si riveleranno troppo deboli da sopportare la perdita; se questo si verificasse però sarebbero già sconfitti in partenza e la gloria -tanto ricercata- anche se si verificasse la vincita verrebbe privata
Perciò -Attenzione!!- vinci da vincitore, non da sconfitto. Altrimenti la perdita dei propri cari si rivelerebbe inutile.
I bambini non saranno in alcun modo avvantaggiati: saranno perseguitati come tutti gli altri per dimostrare che la giovane età non significa forza di spirito e nemmeno forza corporale. 
I neonati subiranno lo stesso trattamento: le loro cure saranno affidate soltanto alle madri, che dovranno riuscire a badare ad entrambi.
In presenza di animali domestici essi entreranno nell'Arena; difficilmente ne usciranno. Il vincitore può essere solamente un essere umano: non coinvolgiamo esseri di altra natura in una sfida che ha causato solo l'uomo.
E adesso, Distretti! I nomi delle famiglie che dovranno tenere alto l'onore verranno estratti!
Gli Strateghi
Voto: 9

mercoledì 24 settembre 2014

Covers around the world #5: Resta anche domani

*Ogni paese ha le sue tradizioni e...le sue cover. In questa simpatica rubrica ideata dal blog Endlessly Bookish vi presenterò le diverse copertine pubblicate.*
Vi ricordavate ancora dell'esistenza di questa rubrica? Beh, se la risposta è negativa vi capisco! Sono passati mesi dall'ultima puntata di Covers around the world; si nota che scelgo di volta in volta cosa pubblicare in base all'ispirazione
Dopo la puntata su Noi siamo infinito ci rivolgiamo verso il romanzo di Gayle Forman, If I stay, in italiano Resta anche domani. 
Cover inglese: ce l'ho anch'io ♥ semplice, poco d'effetto ma la ragazza riesce a comunicarci la tristezza che caratterizza il romanzo

martedì 23 settembre 2014

Le Miss Movie #5: Maleficent

*Non solo le parole racchiudono storie. Anche le immagini lo fanno. I film sono un mondo di parole ed immagini che ti permettono di sprofondare per qualche ora dentro uno schermo: diventi parte della storia. 'Le Miss Movie' nasce per condividere con voi le emozioni che quelle scene ci lasciano nel cuore...Ogni tre settimane io e Sara -del blog Il mondo di Sara- vi faremo scoprire un nuovo mondo...*
Eccoci qua, io e Sara, ad ''illuminarvi'' con una nuova puntata de Le miss movie! Ci siamo lasciati parlando di un film d'animazione e di uno particolarmente drammatico, nonostante abbia affascinato moltissimi spettatori! 
Cambiamo genere...ci avviciniamo al fantasy, questa volta! Ad un film adatto a grandi e a piccini avendo un'ambientazione da fiaba ma atmosfere a volte cupe! Parliamo di Maleficentormai famosissimo!

Titolo: Maleficent
Anno: 2014
Durata: 97 min
Genere: dark fantasy, azione, romantico, epico, fantastico
Interpreti: Angelina Jolie, Elle Fanning, Sharlto Copley, Sam Riley, Brenton Thwaites
Trama: Quando la principessa Aurora viene al mondo, tutto il regno è entusiasta. L'unica ad essere furiosa è la strega cattiva Malefica che maledice la piccola, prefigurandole la morte al compimento dei sedici anni per via di una puntura di un dito sul fuso di un filatoio. Crescendo sotto l'ala protettiva del padre e delle tre fatine Giuggiola, Florina e Verdelia, Aurora si ritroverà al centro di un conflitto tra il regno della foresta che ha imparato ad amare e il regno umano a cui appartiene mentre Malefica realizzerà che la principessa potrebbe essere la chiave per la pace, prendendo drastiche decisioni che cambieranno per sempre entrambi i mondi.



♥Il pensiero di Francy♥
De ''La bella addormentata del bosco''  ha proprio poco; dimenticatevi tutto ciò che sapete sul classico Disney. Anzi, capovolgetelo! E vi avvicinerete soltanto un pochino alla trama di Maleficent.
I produttori hanno sbarrato tutto il ''prima'' e rivoluzionato i personaggi; che soddisfazione! Il cartone animato che da piccola non potevo vedere è diventato un film magnifico ♥ 
Malefica mi incuteva terrore da piccina, tanto da farmi nascondere la cassetta... se avessi visto il film ai tempi non sarei rimasta traumatizzata; la bontà qui si cela nell'ombra dei personaggi più ''malefici''.
Angelina Jolie interpreta il suo ruolo magnificamente; bastano i suoi sguardi per capire cosa prova. L'unica ''pecca'' -se così si può chiamare, nonostante il fatto sia un dettaglio studiato- è l'eccessiva magrezza che è stata costretta a raggiungere: per girare il film ha dovuto perdere ben 10 kg! Ricordiamo che già in precedenza era quasi pelle e ossa! Quegli zigomi incavati impressionano lo spettatore per l'intera durata della visione.

lunedì 22 settembre 2014

Weekly Life #39

*E' una rubrica ideata da Rowan del blog Ombre Angeliche e da Reina del blog Il Portale Segreto. Consiste nello elencare le tre cose migliori successe durante la settimana e le tre peggiori. La posterò ogni lunedì.*
Le tre cose migliori:
1. Collaborazione in arrivo! con un bravissimo blogger con cui vado molto d'accordo! 
2. Scriverò qualche articolo per il sito Parole a colori; sono eccitata! Scrivere al di fuori di qui è una novità per me! *-*
3. ...E una rubrica che ho in testa da tanto tanto tempo ha trovato una ragazza carinissima che ha intenzione di portarla avanti con la sottoscritta ^^

Le tre cose peggiori:
1. Case Editrici che non rispondono nemmeno...che piccole-grandi delusioni...
2. Capire le difficoltà di certe Ce e comprendere il mondo dell'editoria un po' meglio.
3. La scuola non mi lascia respirare: cioè niente tempo per il blog durante la settimana! 

domenica 21 settembre 2014

Chi ha vinto ''L'occhio di cristallo''?


Due settimane fa cominciava questo percorso, questo giveaway mirato ad aiutare una piccolina. Pensavo in grande; speravo che sarebbero arrivate tantissime donazioni una dopo l'altra ma mi ero illusa. Il contributo comunque c'è stato...non alto ma si è visto! ♥ Abbiamo raccolto circa 20 euro che adesso sono nelle mani dei genitori della bimba! Per qualcuno che ha bisogno di cure carissime può non essere niente ma... se ognuno si impegna a donare un euro Matilde potrà stare meglio ♥
Se non avete partecipato al giveaway non significa che non potete donare più! Sul sito web Insieme per Matilde Onlus c'è sempre l'opzione di dare un contributo...
Ringrazio comunque tutti quelli che hanno partecipato, soprattutto aiutando la bimba, ma anche tutti quei carinissimi blogger che hanno scritto apposta un post sul loro blog! ♥
Ma passiamo alla buona notizia...soprattutto per una partecipante...
a Rafflecopter giveaway

sabato 20 settembre 2014

Recensione: Essere Melvin

Titolo: Essere Melvin
Autore: Vittorio De Agrò
Pagine: 420
Prezzo di copertina: 10.50 euro
Editore: /

Trama:
Essere Melvin è per un verso la storia di un cavaliere temerario che deriva la sua audacia da un rapporto con la realtà tutto trasfigurato dalla finzione; per altro verso è la storia di una vendetta lungamente preparata e macchinosamente architettata. Dirò di più: il libro stesso è una gigantesca rivalsa, non contro qualcuno in particolare, ma contro la misura colma delle frustrazioni e delle delusioni, contro una vita che somiglia troppo poco a quella sognata. Un romanzo d’avventure, dunque? Certo. Purché il lettore sia avvertito che le terre di conquista sono tutte interiori, e che l’eroe era ben poco equipaggiato ad affrontare i mostri, i draghi, gli stregoni e i briganti che non sospettava di nascondere in sé. Melvin è una storia vera.

Recensione:
La vita di un uomo in quattrocento pagine. Un numero rilevante per trattarsi di un romanzo ma non così grande da poter descrivere una persona nei dettagli
E le paure. Le disgrazie. Gli amori. La famiglia di Melvin diventano le nostre. E poi siamo lo Splendente, lo psichiatra che ha in cura il giovane bisognoso di attente cure.
''Essere Melvin'' è una storia vera, quasi biografica. E' impossibile giudicare l'esistenza di un essere umano; lo ritengo presuntuoso e stupido. Non sono nessuno per farlo, soprattutto in questo caso che tratta di un uomo con problemi seri, sopra ai quali non si può passare con una semplice risata.
Sono profonde le cause che logorano l'anima del protagonista; come una piantina che si sviluppa foglia per foglia, ramo per ramo, così le problematiche diventano più fitte, come la chioma di un albero.

venerdì 19 settembre 2014

Quanto amate leggere?

Oggi un altro sondaggio per voi, dopo quello riguardante i blog che seguite! Ve lo ricordate? ♥ Beh, se cliccate qui potete rinfrescarvi la memoria in un battibaleno!
Quando ho visto il file excel dove sono magicamente comparsi i risultati stavo per impazzire! Ovviamente non compare ''nome del blog'' e ''numero di persone che lo seguono''... Eh, no! Sono spuntati tutti i nomi uno dietro l'altro... e per scoprire quali sono quelli che preferite mi sono impegnata a fondo! Mr. Ink. Diario di una dipendenza ha conquistato molti di voi con le sue recensioni capaci di farti leggere un romanzo senza motivo, sono stregate!
Frannie Pan. Una lettrice tra le nuvole ha fatto altrettanto! Grazie alla simpatia e tanta passione che la dolce blogger ci mette! Non è solo lei ad essere così simpatica; The Bookshelf è gestita dalle divertentissime Mel e Mys che sembrano avervi colpito! Juliette di Sweety Readers è così dolce da farvi rimanere da lei per un bel po' di tempo; siete così tanti da lei!
Beh, i risultati mi hanno sorpreso ma anche confermato il bel lavoro fatto da alcuni blogger! I sondaggi sono illuminanti, niente da fare!
Stavolta trattiamo un tema più soggettivo e su cui dovrete riflettere un po' di più; se nello scorso appuntamento dovevate soltanto ricordare se quel determinato blog era all'interno del vostro ''Elenco lettura'' non sarà così, mi spiace!
Dovrete dire qualcosa di voi stessi, cioè quanto amate la lettura! Sono certa che molti metteranno un bel 10 (mi spiace ma non ho messo l'opzione 10 e lode, sono stata cattivella♥) ma potrei restare sorpresa d nuovo!
Personalmente darei a questa mia passione un bel 9, soltanto perché non so che limiti ci sono nell'amare qualcosa come la lettura. Ero davvero tentata dal dare un 10 ma...mi sono trattenuta! 
Quando avrò a casa una biblioteca da film (o nell'ebook se proprio dovrò...) potrò essere convinta del 10!
Adesso tocca a voi... Date uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette, otto, nove o dieci al vostro amore per la lettura? ♥

giovedì 18 settembre 2014

LeggiAMO: intervista ad un fratello o una sorella!

'LeggiAMO è la rubrica per noi, lettori di questa generazione tecnologica che sembra quasi poter fare a meno dei libri. A prima vista può sembrare che nessuno legga più ma se facciamo attenzione e guardiamo oltre le apparenze ci sono ancora persone che amano leggere. Più di quante ne possiate immaginare. Io e Rowan ve lo mostreremo attraverso delle piccole interviste ai lettori di ogni genere. Il 18 ogni due mesi la vedrete nei nostri blog.''
Come promesso torniamo il 18 di questo mese con la seconda puntata di ''LeggiAMO'' ! Siamo state puntualissime ♥ Beh, non avevo dubbi che sarebbe stato così...con Rowan è difficile dimenticarsi di fare qualcosa! 
Quest'oggi vi proponiamo le interviste che abbiamo posto ognuna alla rispettiva sorella; la mia sorellina Chicca -più piccola di me di un bel po' di anni, ancora piccola- e Taby, sorella della nostra streghetta Rowan! Ammetto di avere un po' rielaborato le risposte della mia piccolina; non erano di facile interpretazione e di piacevole lettura... Spero non vi spiaccia che ci abbia messo mano io! ♥
E voi? Avete una sorella o un fratello che ama leggere? O che è leggermente indifferente a questa passione?

1. Tua sorella ha influenzato il tuo rapporto con la lettura? In che modo?
2. Hai gli stessi gusti della tua sorellina nella scelta dei romanzi? 
3. Chi tra le due ritieni lettrice più accanita? 
4. Hai un libro che hai adorato, che ti ha consigliato lei?

1. Tua sorella ha influenzato il tuo rapporto con la lettura? In che modo?
Chicca - Premetto che leggere non è il mio passatempo preferito ma sì, perché i pochi libri che leggo sono gli stessi o molto simili a quelli che leggeva la mia sorellina quando aveva la mia stessa età! Peccato che non ne riesco a leggerne quanto lei...
Taby - Sicuramente sì, visto che fin da piccola la vedevo con i libri in mano. Mi ha appassionato ancora di più alla lettura vederla sempre con il naso tra le pagine.
2. Hai gli stessi gusti della tua sorellina nella scelta dei romanzi? 
Chicca - A mia sorella piacciono più o meno tutti i generi, anche se quelli d'amore non sono i suoi preferiti! Mentre per ciò che riguarda me non è così: per esempio io non leggo storie horror o drammatici; prediligo i fantasy!
Taby - Non sempre, ma ad entrambe piacciono le storie vere e drammatiche, che parlano di malattie, disturbi alimentari o adolescenti problematici. Oltre a questi però leggiamo libri diversi, mia sorella preferisci i Fantasy, io le biografie.
3. Chi tra le due ritieni lettrice più accanita? 
Chicca - Senza ombra di dubbio leggo molto di meno io! =P Non posso nemmeno ritenermi una lettrice accanita ma...mi piacerebbe diventarlo! Forse col tempo la lettura mi piacerà tanto quanto lei, anche se per il momento mi sembra difficile!
Taby - Di certo lei! Ahaha.. a me piace leggere, ma è un passione nata negli ultimi anni e ho tantissimi altri passatempi.
4. Hai un libro che hai adorato, che ti ha consigliato lei?
Chicca Ricordo che Il misterioso manoscritto di Nostratopus di Geronimo Stilton me l'aveva messo tra le mani proprio lei! Ero molto in dubbio all'inizio ma per una volta sono riuscita ad immergermi tra le pagine del 'roditore più famoso dell'isola dei topi'! Quindi le devo dire un grosso grosso grazie ^-^
Taby - Sì, mi ha consigliato un libro di Hannah Moskowitz, "Break-Ossa rotte" che ho davvero adorato!

Provate ad indovinare chi 'intervisteremo' la prossima volta... E continuate a farci sapere che ne pensate di 'LeggiAMO'

Francy

mercoledì 17 settembre 2014

Tag: Would You Rather...?

Per riportare un po' di allegria nei volti degli studenti che ormai sono tornati tra i banchi di scuola un tag è proprio quello che ci vuole, ovviamente solo nel caso in cui piacciano i libri.. Beh, se no siete nel posto sbagliato
Giorni fa (mooolti giorni fa) ho scovato sul blog Il regno magico dei libri il tag Preferiresti...?, bellissimo ma...il nome proprio non l'ho digerito perciò ho usato il suo nome originale! Sara, grazie mille per avermelo fatto scoprire! 
E' stato creato originariamente da RayKayBooks e consiste nel rispondere a 10 domande, un po' difficili devo dire, perché propongono scelte drastiche che ogni lettore preferirebbe non dover affrontare...
1. Preferiresti leggere solo trilogie o solo romanzi stand alone?
Senza ombra di dubbio soltanto romanzi auto conclusivi. Finire una saga/trilogia può essere difficile; a volte il primo romanzo è impeccabile ma si cade nella mediocrità già dal successivo volume. Non capita sempre nonostante ciò è un rischio non poco comune ormai.
Potresti leggere più di mille pagine per rimanere delusa dalla conclusione di tutti i romanzi messi assieme; non considererei tutto ciò come tempo sprecato ma quasi...
Non evito di leggere trilogie ma se dovessi sul serio scegliere sarei prontissima a rispondere!

2. Preferiresti leggere solo autori o solo autrici?
Autrici. Il perché è oscuro anche a me; probabilmente ritengo dotate di più sensibilità le donne, non è così...lo so. E poi -essendo una ragazza- i sentimenti che loro esprimono potrebbero essere più simili ai miei.
Fortunatamente non dovrò mai fare una scelta del genere...le mie motivazioni sono poco valide e convinte.

3. Preferiresti comprare solo al La Feltrinelli o solo su Amazon?
Amazon. Acquisto sempre lì, ogni titolo è disponibile -pure in lingua. Compro praticamente solo online da un bel po' di tempo ormai.

4. Preferiresti vedere i libri diventare film o serie tv?
Film, dato che non amo le serie tv... Non ne seguo molte. In effetti un film potrebbe tagliare molte scene del romanzo ma sarebbe più curato dal punto di vista del cast, della propaganda, della colonna sonora ecc...
Abbiamo avuto da poco un esempio di una bellissima trasposizione cinematografica...Colpa delle stelle!

martedì 16 settembre 2014

Wish List #11: li conoscete già...

*Wish List: Sono sicura che a tutte è capitato almeno una volta di rimanere con il naso incollato a una vetrina ad ammirare un oggetto che le ha fatto brillare gli occhi, che questo sia un vestito, una collana o ... un libro. Ecco qui la rubrica nel quale posterò i romanzi che mi hanno conquistato a prima vista...e ovviamente voi siete chiamate a fare lo stesso nei commenti.*
La wish list continua ad allungarsi nonostante il tempo sia sempre lo stesso, anzi...con l'inizio della scuola potrebbe diminuire di netto. Ma non siamo negativi! Continuiamo ad aggiungere titoli alla nostra lista; al momento dell'acquisto di un libro avremo più romanzi tra cui scegliere, giusto?
Grazie a consigli e recensioni di altre blogger eccomi qui ad aggiornare la mia sezione personale di desideri libreschi

Proibito di  Tabitha Suzuma
Trama: Lochan e Maya sono fratello e sorella. Lui ha 18 anni, è chiuso e solitario; lei ne ha 16, è sensibile e molto più matura di quello che la sua età richiederebbe. La loro ragione di vita, la loro preoccupazione più grande, è prendersi cura dei tre fratellini minori, allo sbando da quando il padre li ha lasciati e la madre si è abbandonata all'alcool. Sempre insieme, sempre vicini, sempre più complici. Un legame che rischia di trasformarsi in un dolce sentimento e una fatale attrazione.
Mi ispira perché... mi è stato consigliato grazie all'ultimo tag fatto; tratta una tematica delicata e poco comune, particolare. Lo si descrive come bello e triste, e come una storia che riesce a far riflettere...




***

Il tuo meraviglioso silenzio di Katja Millay
Trama: Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.
Mi ispira perché...non avevo notato questo romanzo ma la dolce Layla del blog 'Ossessione Libri' ha insistito davvero tanto perché lo leggessi ♥ Mi sono informata un po' di più e... promette piuttosto bene ♥


***

Where She Went di Gayle Forman

Trama:Sono tre anni che Mia se ne è andata dalla vita di Adam, e tre anni in cui Adam si è chiesto il perché. Quando si incontrano a New York, Adam e Mia si ritrovano per una notte, in cui Adam ha l'opportunità di chiedere a Mia tutte le domande che lo hanno tormentato. Ma le poche ore a New York sono abbastanza per mettere a tacere il loro passato-o i due possono davvero avere una seconda chance insieme?
Mi ispira perché... dopo aver amato If I stay il seguito è d'obbligo ♥ Questo salto temporale mi incuriosisce ancor di più...











***

Oltre i limiti di Katie McGarry
Trama: Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono ricoperte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente, e tutto ciò che vuole è ritornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex-amici. Ma quando Noah Hutchins, il "bad boy" del quartiere irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile comprensione, il mondo di Echo cambia. All'apparenza i due non hanno nulla in comune, e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto. Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l'uno dell'altra. Dove li porterà l'attrazione che li consuma e cos'è disposta a rischiare Echo per l'unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare?
Mi ispira perché...tengo d'occhio questo romanzo da un po', non so cosa mi avesse trattenuta dal metterlo wish list...adesso è qui anche lui ♥ Echo deve essere una ragazza realmente particolare, cosa che è da apprezzare in un romanzo.



Tra questi ne avete già letto qualcuno? Sono piuttosto sicura che li conoscevate tutti ☻

Francy
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...