martedì 20 ottobre 2015

Wish List #14: too many books

*Wish List: Sono sicura che a tutte è capitato almeno una volta di rimanere con il naso incollato a una vetrina ad ammirare un oggetto che le ha fatto brillare gli occhi, che questo sia un vestito, una collana o ... un libro. Ecco qui la rubrica nel quale posterò i romanzi che mi hanno conquistato a prima vista...e ovviamente voi siete chiamate a fare lo stesso nei commenti.*
La Wish List è la rovina di ogni lettore. Comincia ad allungarsi e continua a farlo all'infinito e i libri che riescono ad uscire da questa trappola sono una misera parte di quelli che ne entrano a far parte. Ho cambiato l'impostazione di questa rubrica in maniera da renderla molto più immediata e soprattutto per far sì che le storie che vi propongo possano entrare anche tra i vostri desideri. Sono troppi i libri che troverete qui sotto. Siete avvisati. La prima volta avevo sei anni tratta di un tema forte come l'abuso sui minori; sono sicura che potrebbe essere una lettura difficile ma capace di donare molto; di John Boyne ho letto solamente il famosissimo Il bambino con il pigiama a righe ma non mi spiacerebbe allontanarmi un po' dal genere drammatico per addentrarmi nella storia de La casa dei fantasmi, di cui Mr. Ink aveva fatto una recensione che mi aveva convinto pienamente. Di Cecelia Ahern prima o poi dovrò leggere tutti i romanzi quindi mi sembrava il minimo cominciare ad inserirne un altro in Wish List, dato che ho in lettura Ps I love you. Ho sognato di te vorrei leggerlo al più presto anche se non so come farò a procurarmelo in fretta... ho visto sabato sera il bellissimo e commovente film con Zac Efron Segui il tuo cuore. Se ho versato tante lacrime con la trasposizione cinematografica non voglio sapere con il romanzo...
La prima volta avevo sei anni
La premiere fois j'avais six ans
Trama:
Ci sono storie talmente terribili da colpire il cuore di chi ha il coraggio di stare ad ascoltare. La storia di Isabelle, per esempio. Una bambina di appena sei anni costretta a subire l’abuso del padre che, protetto dal silenzio, profana il suo corpo e la sua anima. Una storia sporca che si trascina finché, raggiunta l’adolescenza, Isabelle trova il coraggio di ribellarsi e di denunciare il suo violentatore. La galera per il mostro che l’ha messa al mondo, però, non basta a cancellare un male così grande. Anche perché lo stupratore se la cava soltanto con sei anni di prigione. Isabelle cresce ma l’orrore che ha vissuto è sempre dentro di lei. È quell’orrore che, da ragazza, la spinge verso il baratro della prostituzione. Ed è sempre quell’orrore a impedirle di vivere con serenità qualunque relazione sentimentale anche se riesce, con un incredibile forza di volontà, a diventare madre. La prima volta avevo sei anni è un grido di dolore e di vendetta, è un atto di accusa troppo spesso ignorato, è un lamento scarno e feroce al tempo stesso. Un libro sincero, terribile e disperato. Ma necessario. Fondamentale per capire come troppo spesso il lupo cattivo ha il volto insospettabile delle persone che ci sono più care.



Come si scrive ti amo
Dash & Lily's Book of Dares
Trama:
"Qui dentro troverai alcuni indizi. Se ti interessano gira pagina. Se no ti prego di rimettere il taccuino sullo scaffale". Dash è un ragazzo scontroso e solitario che alla compagnia delle persone preferisce quella dei libri. Tra gli scaffali della sua libreria preferita trova una moleskine rossa, lasciata da una misteriosa ragazza che gli lancia una sfida. Lily si prepara ad affrontare il Natale più triste della sua vita. Per distrarsi un pò scrive alcuni indizi sulla sua agendina rossa e la lascia tra gli scaffali di una libreria, sperando che a trovarla sia il ragazzo giusto.






La casa dei fantasmi
This House is Haunted
Trama:
"Se mio padre è morto la colpa è di Charles Dickens." La vita cambia all'improvviso nell'arco di una settimana per Eliza Caine, giovane donna beneducata ma di carattere, amante dei buoni libri e di famiglia modesta ma rispettabile. Un'infreddatura le porta via il padre che, a dispetto di una brutta tosse, ha voluto ad ogni costo assistere a una lettura pubblica del grande scrittore inglese in una sera di pioggia londinese. Disperata per la morte del genitore, Eliza risponde d'impulso a un annuncio misterioso che la conduce nel Norfolk, a Gaudlin Hall, dove diventa l'istitutrice di Isabella ed Eustace, due bambini deliziosi ma elusivi. Nella grande casa sembra che non ci siano adulti, i genitori dei piccoli Westerley sono di fatto assenti in seguito al terribile epilogo di una storia di abusi, ossessioni e gelosie. Ma contrariamente a quel che sembra, nei grandi ambienti della villa non è il silenzio a regnare: in quelle stanze vuote spadroneggia un'entità feroce e spietata, decisa a imporsi sulla donna per impedirle di occuparsi dei bambini.




Innamorarsi. Istruzioni per l'uso
How to Fall in Love
Trama:
Come godersi la vita in trenta semplici mosse, Come trovare il proprio luogo felice, Quarantadue piccoli trucchi per sconfiggere l’insonnia: Christine ha trentatré anni, una faticosa rottura sentimentale in corso, qualche difficoltà sul lavoro e un’abnorme fiducia nei consigli dei manuali di autoaiuto. Ma quando sull’Ha’penny Bridge di Dublino, una sera d’inverno, vede un uomo disperato sul punto di buttarsi nel fiume Liffey, le tocca mettere da parte le proprie insicurezze e affrontare quelle altrui. Perché quella notte, nei confronti dello sconosciuto che vuole farla finita, ha una reazione istintiva, e senza neanche sapere come si trova a stringere con lui un patto folle. Il bellissimo Adam accetta di vivere fino al trentacinquesimo compleanno, e Christine ha solo due settimane di tempo per dimostrargli che non è mai troppo tardi per potersi innamorare ancora. Della vita, e forse non solo. Tra ex fidanzate che rivogliono quello che hanno perso e segreti di famiglia rivelati dopo anni, lacrime di commozione e abbracci che comunicano quello che a parole non si riesce a dire, vivremo assieme a Christine le due settimane più inaspettate ed emozionanti della sua vita. E ogni volta che lei avrà addosso lo sguardo blu ghiaccio di Adam, sentiremo il nostro cuore battere forte assieme al suo.



Noi, ragazzi dello zoo di Berlino
Wir Kinder vom Bahnhof Zoo
Trama:
Berlino, anni Settanta. Christiane F. ha un padre violento e una madre spesso fuori casa. Inizia a fumare hascisc a dodici anni, a prendere Lsd, efedrina e mandrax. A tredici passa all’eroina, a quattordici si prostituisce.
È l’inizio di una discesa nel gorgo della droga da cui risalirà faticosamente dopo due anni. Un libro duro, cattivo, amaro. Il racconto, vero, di un’adolescenza vissuta ai margini di un’intera società.



Quattro anni all'inferno
Vier Jahre Hölle und zurück
Trama:
"Il male sostituisce il bene, l'odio prende il posto dell'amore." Secondo questa folle ideologia, l'autore, che si cela per ovvi motivi sotto lo pseudonimo di Lukas, vive quattro anni della sua vita. A soli 15 anni un compagno di scuola lo coinvolge in una delle più pericolose sette sataniche europee. All'inizio, Lukas vi rimane legato per paura, poi per orgoglio: orgoglio di far parte di un gruppo di prescelti. Alcol, droghe, prove di coraggio, violenza, orge e perfino sacrifici umani diventano parte della sua vita quotidiana. Solo quando riceve un ordine orribile la sua coscienza si sveglia e trova il coraggio di scappare. Ma non finisce qui, perché adesso è sulla loro lista nera... e loro lo vogliono morto.



Ho sognato di te
The Death and Life of Charlie St. Cloud
Trama:
Ho sognato di te... Di questo vuole convincersi Charlie St. Cloud quando cercando Tess, la ragazza con cui ha appena passato una notte d'amore, scopre in realtà... che è dispersa in mare da diversi giorni. Vuole convincersi di averla solo sognata perché l'alternativa sarebbe terribile. Da quando è scampato all'incidente in cui ha perso il fratellino Sam, Charlie possiede infatti un dono straordinario: vedere le persone in transito fra la terra e l'aldilà. E nel villaggio dove vive, sulla costa del Massachusetts, il suo compito è mostrare con dolcezza la via verso la luce a chi vaga disorientato fra il qui e l'altrove. Solo una presenza torna sempre da lui: il piccolo Sam, con cui ha appuntamento ogni sera, al crepuscolo. Mancarlo significherebbe perderlo definitivamente. I giorni di Charlie scorrono così tutti uguali, ancorato com'è alla cittadina sull'oceano da un potere tanto prezioso quanto vincolante. Ma l'incontro con Tess ha spezzato la sua surreale routine. Esuberante, coraggiosa, aperta, lei progettava di fare il giro del mondo in solitaria con la sua barca a vela. Di fronte a tanta sete di vita e di grandi orizzonti, l'uomo ha messo in discussione tutta la propria esistenza, e ora non può accettare che anche Tess gli sia stata strappata. Decide quindi di non assecondarla nel viaggio finale, ma di trovarla a qualunque costo, ovunque lei sia...




Quando eravamo in tre

Toll Bridge
Trama:

Piers, diciassette anni, introverso e depresso, ha lasciato casa, scuola, amici e fidanzata per cercare di capire che cosa vuole fare di sé, ha accettato un modesto lavoro di casellante di un ponte a pedaggio e si è trasferito nella squallida casetta accanto al ponte. Lì conosce Kate, che ha la sua stessa età ma è decisa e sicura di sé: i due fanno amicizia e parlano di tutto. Poi arriva Adam, un ragazzo misterioso, insolente e affascinante che invade la loro vita senza essere stato invitato. Il legame a tre è complicato, mescola amore, amicizia, complicità. Ma nel passato di Adam c'è un'ombra, il ricordo di un dramma che affiora poco alla volta e rischia di travolgere tutti e tre.




Francy

10 commenti:

  1. Hai proprio ragione, la wish list è una rovina! Per fortuna è un male comune tra i lettori e ci possiamo consolare tra noi, infatti mi sono segnata un paio di titoli che interessano anche me!

    RispondiElimina
  2. la wish list è come il carrello del libraccio... fa danni impropri ed irreparabili

    RispondiElimina
  3. Francy così mi rovini!>_< praticamente mi ispirano quasi tutti i libri che hai mostrato! Se andiamo avanti così la mia wish list diventerà talmente lunga da non saper più da dove iniziare!^_*

    RispondiElimina
  4. Mai scritte parole più vere xD Una rovina vera e propria! Una volta che inizia non finisce più ma si allunga e allunga e allunga....
    Io aggiungo nuovi libri ogni giorno lol Come farò a leggerli tutti?! xD

    RispondiElimina
  5. Sarà che in questo periodo sono molto a contatto con realtà sociali pesanti, ma mi interessa "La prima volta avevo sei anni"

    RispondiElimina
  6. La prima volta avevo sei anni mi incuriosisce molto...Su quest'argomento ho letto qualche anno fa Mamma non deve sapere , autobiografico, davvero scioccante... Degli altri in wishlist ti posso consigliare assolutamente Noi i ragazzi dello Zoo di Berlino , letto a 15-16 anni e amato follemente, mentre Quattro anni all'inferno l'ho letto ma non ricordo molto di esso, segno che non mi ha colpito più di tanto..

    RispondiElimina
  7. Interessanti presentazioni "ho sognato di te" forse è quello che più mi attira Francy
    certo che se si potessereo acquistare tutti i libri che ci piacciono che bello che sarebbe :-)
    Un saluto buona serata e migliore fine settimana in arrivo a presto

    P.S. Francy il tuo Banner non esiste più immagine è cambiata deve essere stata cancellata dal server dove era memorizzata guarda anche nel tuo blog nella sezione banner come appare

    RispondiElimina
  8. Sono pienamente d'accordo, la WL è la rovina di ogni lettore. I libri che ne fanno parte si moltiplicano magicamente, mese dopo mese, e mi chiedo se riuscirò mai ad arrestarne l'incremento.
    Comunque, alcuni di questi libri che hai inserito mi sembrano molto interessanti, e sappilo, hai appena contribuito a rendere la mia WL un po' più lunga ahahaha
    "La prima volta avevo sei anni" è uno di quei libri che aspetta di essere letto da me da un po' di tempo. E lo farò, il prima possibile, lo giuro.
    Un libro che mio ha incuriosita particolarmente è "La casa dei fantasmi". Non ne avevo mai sentito parlare prima, e la trama in fondo non è proprio originale al massimo, però ha un qualcosa che mi intriga e credo che lo scrittore debba essere piuttosto bravo, quindi... è aggiudicato, ormai ho puntato anche questo romanzo xD
    Il libro che più mi attira, invece, è "Quattro anni all'inferno". Anche di questo non avevo mai sentito parlare, ma cercherò di recuperarlo il prima possibile perché mi piacerebbe molto leggerlo :D

    RispondiElimina
  9. esattamente come dici quando si comincia a comporre una lista del genere non si finisce mai e condivido anche quello che hai detto quando guardo un libro che mi attira gli occhi mi brillano davvero soprattutto se è un libro che sto aspettando da tempo.
    Della tua lista ho adorato Segui il tuo cuore- Ho bisogno di te e anche Quatto anni all'inferno che mi ha lasciata sconvolta per un bel pò dopo aver finito la lettura.
    Della Ahern ho letto quasi tutto e anche quello che hai proposto mi è piaciuto.
    Delle altre sono molto incuriosita.

    RispondiElimina
  10. Noi, ragazzi dello zoo di Berlino è una lettura molto dura, una storia vera che mi ha messo i brividi. Letto tanto tempo fa, mi piacerebbe rileggerlo. Ciao.

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...