sabato 21 novembre 2015

Prossime uscite: coccole libresche

Eccomi Lettori! Sono stati dei giorni pesanti, quelli appena trascorsi, tanto che non ho avuto l'opportunità di dedicare del tempo né al mio Angolino né alla lettura; il ritmo tartassante dello studio, che sembra crescere settimana dopo settimana ti distrugge e le ripassate serali -che solitamente non sono necessarie- questa volta si sono protratte fino alle dieci, ora in cui di solito mi dedico alla lettura di un bel romanzo. Sono qui a scusarmi di questa lunga assenza, di più di una settimana, una cosa che non è mai accaduta prima e che mi auguro non si ripeterà! Passiamo alle cose positive però... il rallentamento delle mie letture certamente non è stato accompagnato da una diminuzione di attività da parte delle case editrici quindi un post sulle prossime uscite è più che necessario!

undefined
I figli segreti di Hitler
La scrittrice ci parla di un'esperienza reale, accompagnato dall'orrore che i nazisti hanno provocato durante la guerra: un progetto mirato a creare la famosa razza ariana. 19 novembre
Trama:
A soli 9 mesi, Erika Matko viene sottratta alla sua famiglia in Jugoslavia e trasferita in Germania per essere inserita all’interno di uno degli esperimenti più agghiaccianti condotti dal nazismo: il Lebensborn, un programma che prevedeva la creazione di una nuova razza ariana. La piccola Erika era stata selezionata perché, contrariamente ai suoi fratelli, aveva occhi azzurri e capelli biondi, ed era quindi considerata – secondo gli standard dei nazisti – ariana. La bambina viene affidata a dei genitori adottivi, che la ribattezzano Ingrid von Oelhafen, nascondendole la sua origine. Solo molti anni dopo Erika/Ingrid viene gradualmente a conoscenza della verità. Da quel momento, comincia il calvario per cercare la sua vera famiglia, un doloroso viaggio che passerà attraverso la scoperta delle atrocità commesse dai nazisti in nome del Lebensborn: il rapimento di decine e decine di migliaia di bambini destinati al programma e l’uccisione di molti altri che non rientravano negli standard previsti. Una volta arrivata nel suo paesino d’origine, però, Erika non troverà ancora pace: verrà a sapere che un’altra donna ha utilizzato il suo nome e ha vissuto la sua vita
undefined
L'amore non è mai una cosa semplice
L'unico a sostenere che l'amore sia una cosa semplice è Tiziano Ferroqui la scrittrice Anna Premoli ci descrive le vicende tra una studentessa di economia e uno studente di ingegneria19 novembre.
Trama:
E se per ottenere un buon voto all’università dovessi fare amicizia con qualcuno che proprio non ti piace? Lavinia pensava che nella vita avrebbe insegnato e invece, dopo la maturità, si è lasciata convincere dai genitori a iscriversi a Economia. È ormai al suo quinto anno alla Bocconi, quando si trova coinvolta in un insolito progetto: uno scambio con degli ingegneri informatici del Politecnico. Lo scopo? Creare una squadra con uno studente mai visto prima, proprio come potrebbe capitare in un ambiente di lavoro. Peccato che Lavinia non abbia alcun interesse per il progetto. E che, per sua sfortuna, si trovi a far coppia con un certo Sebastiano, ancor meno intenzionato di lei a partecipare all’iniziativa. E così, quando la fase operativa ha inizio e le sue amiche cominciano a lavorare in tandem, Lavinia è sola. Ma come si permette quel tipo assurdo – a detta di tutti un fuoriclasse dell’informatica – di piantarla in asso, per giunta senza spiegazioni? Lavinia non ha scelta: non lo sopporta proprio, ma se vuole ottenere i suoi crediti all’esame, dovrà inventarsi un modo per convincerlo a collaborare… Ma quale?

Il gatto che aggiustava i cuori
Che il protagonista sia un gatto poco importa. L'importante è il suo dono perché si sa; non tutti sono in grado di comprendere quali desideri si nascondano nel cuore delle persone. 12 novembre
Trama:
Come ogni gatto, Alfie adora passare le sue giornate sonnecchiando sul divano davanti al camino. Un po' di carezze, un po' di fusa rumorose, ed è felice. Ma all'improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto, e si ritrova solo e sperduto per le strade di Londra. Tutto cambia quando arriva in Edgar Road, una via piena di verde e di bellissime villette a schiera. Alfie capisce subito che solamente lì può sentirsi di nuovo a casa. Solamente lì può trovare una nuova famiglia. Eppure gli abitanti del quartiere non sono pronti ad accoglierlo. Concentrati sui loro problemi, non hanno tempo per occuparsi di lui. Fino a quando scoprono che non è un gatto come gli altri. Ha un dono speciale: è capace di riconoscere i desideri più nascosti. Alfie sa bene che Claire è ancora in cerca di amore dopo essere stata lasciata dal fidanzato; che Jonathan, cinico e disincantato, in realtà si sente troppo solo, e che Polly vorrebbe solo qualcuno in grado di proteggerla. Giorno dopo giorno, si accorgono di quanto abbiano bisogno di lui. Il loro nuovo amico è pronto ad aiutarli, a provare a cambiare le loro vite, a riaccendere le loro speranze. Perché Alfie è in grado di aggiustare quello che il destino a volte ha rotto e ad ascoltare la melodia silenziosa dei loro cuori


Dove va a finire il cielo
Il cielo è qualcosa che non riusciremo mai a comprendere a fondo, troppi misteri si celano oltre l'immensità dell'universo; Licia Troisi però in astrofisica si è specializzata e grazie alle sue doti riesce a farci amare l'impenetrabile 10 novembre.
Trama:
Tutto è cominciato quando avevo undici anni, con un documentario sulla vita e il lavoro di Stephen Hawking. Ricordo ancora la sensazione di meraviglia e di inquietudine nello scoprire che domande come "è nato prima il tempo o l'Universo? E quale sarà il loro destino?" non riguardavano solo la filosofia, ma anche la fisica. A distanza di ventitré anni, quando di sera esco e alzo gli occhi al cielo, sono ancora quelle le emozioni che mi accompagnano: meraviglia e un po' di paura. È come se vedessi tutto: le infinite galassie che popolano il vuoto cosmico, i buchi neri, e più oltre, a circondarci come un guscio, la radiazione cosmica di fondo, la nenia celeste da cui tutto è venuto. Visto da lontano, il cielo è l'immagine della pace. Lì, invece, accadono cose di una violenza inaudita: miriadi di stelle che nascono e muoiono, la materia che si forma e si scompone, secondo un meccanismo perfetto. È uno spettacolo che non smette di affascinarci, sempre intriso di mistero e, per quanto si cerchi di esplorarlo, ogni risposta conduce solo ad altre domande. Sembra un gioco costruito apposta per noi, un enigma del quale non riusciremo mai a trovare davvero la soluzione, ma il divertimento sta proprio in questo: potremo continuare a giocare in eterno. E io questo gioco ve lo voglio raccontare.
Let it snow
Un romanzo (che vorrei leggere in lingua) finalmente approda in italia; sono certa che sara capace di far sognare e di divertire moltissimi lettori! 12 novembre
Trama:
È la Vigilia di Natale a Gracetown. Scende la neve, i regali sono già sotto l'albero e le luci brillano per le strade. Sembra tutto pronto per la festa, ma una tormenta arriva a sparigliare le carte. Così si può rimanere bloccati su un treno in mezzo al nulla e vagare per la città fino a incontrare un intrigante sconosciuto. Oppure prendere la macchina per raggiungere una festa che promette di essere memorabile, per scoprire che l'amore è più vicino di quanto pensassimo. O ancora ritrovare qualcuno che si credeva perduto, ma solo dopo una giornata piena di imprevisti e di ...maiali.
Quando iniziò il silenzio

Quando iniziò il silenzio
Un thriller ambientato lontano dalla nostra cultura: in Giappone. E lontano nel tempo: nel 1977. La copertina inquietante da una parte attira il lettore dall'altra lo allontana... vedremo cosa avranno da dire le sue pagine. 26 novembre.
Trama:
Nel corso di alcuni mesi del 1977, diversi abitanti di una cittadina giapponese di provincia scompaiono senza lasciare traccia. Sulla porta delle loro abitazioni viene ritrovata una carta da gioco. Il caso diventa ben presto noto come «Le Sparizioni di Narito». Le autorità sembrano brancolare nel buio, finché alla polizia non giunge una confessione firmata da un certo Oda So¯ tatsu, giovane dipendente di un’azienda di filati. So¯ tatsu viene arrestato e interrogato, ma si rifiuta di parlare. Mantiene il silenzio per tutta la sua detenzione, non riusciranno a dissuaderlo né i famigliari né l’amore di una misteriosa ragazza di nome Jito Jo¯. Sarà giustiziato portandosi con sé il segreto della sua confessione.
Trent’anni dopo, Jesse Ball – reduce dalla fine straziante dell’amore di sua moglie, rifugiatasi in un silenzio inspiegabile – si imbatte nel caso e ne resta affascinato. Perché So¯ tatsu ha confessato? Perché si rifiuta di parlare? Chi è Jito Jo¯? Ball raccoglie le testimonianze dei famigliari di So¯ tatsu, gli amici, le guardie della prigione, e scopre poco alla volta una complessa storia di amori, tradimenti, onore e ideologia.
Straordinariamente inventivo e coinvolgente, Quando iniziò il silenzio è un gioco di specchi sulle tante facce della verità, la verità delle nostre scelte e del destino, di quanto ne siamo consapevoli o succubi, un viaggio in quella parte dell’animo in cui il silenzio ha tutte le risposte, indicibili.
Prima che arrivassi tu
Tania Paxia ci racconta la vita di colei che vorrebbe scrivere e tradurre libri intrecciando il tutto con la storia tipica di uno young adult. 25 novembre
Trama:
Allegra (Ally) Thomas ha ventun anni, vive a Pisa e ha cambiato tre facoltà diverse in tre anni. È avvilita e senza una prospettiva per il futuro, soprattutto dopo la brusca lite con il padre di origini americane che la vorrebbe laureata in architettura, come lui. Ma Ally ha un sogno: scrivere e tradurre libri.
Le cose si complicano dopo la sua partenza programmata per una vacanza di tre mesi a Brooklyn organizzata dai suoi zii e cugini americani. All'inizio è logorata dai sensi di colpa e perseguitata dagli incubi, ma le basta uno scontro accidentale con un ragazzo, Evan James, sul marciapiede di fronte al ristorante di suo zio, per cambiare tutto, arricchire le sue giornate e passare qualche ora spensierata...a parte la sbornia che riesce a rimediare durante un'uscita con suo cugino e i suoi due amici, tra i quali c'è anche Evan. Ma Evan ha in mente soltanto una donna: Madison. Per questo Ally decide di stringere una promessa solenne con lui per aiutarlo nell'impresa di riconquistare la sua ex fidanzata. Tra equivoci, shopping, bagni in piscina, chiacchierate al buio e baci rubati, Ally cercherà di fare chiarezza su ciò che vuole davvero.
La Boulevard
E se l'aldilà fosse una lunga strada? Questa la premessa di un romanzo si meriterebbe un premio per originalità solamente per la trama! 13 novembre
Trama:
Arianna è al settimo cielo. La sessione estiva degli esami universitari è terminata e davanti a lei si prospetta un mese fatto di sole, mare ed esperienze uniche vissute con gli amici.
Ma la felicità può nascondere un cupo destino. Ed è proprio dietro l’angolo di una strada che la morte stende il suo velo nero sulla vita di Arianna, interrompendo così un radioso futuro.
Cosa c’è dopo la morte? È una domanda che ogni essere umano si pone, prima o poi. Ed è questo ciò che scoprirà Arianna. Tra parchi pieni di anime, dipinti e terrazze panoramiche, basta poco per scatenare il caos nella beatitudine del Paradiso.
La Boulevard, un luogo dove un paio di occhi color ghiaccio e un sussurro sinistro possono cambiare da un momento all’altro la sorte di un’anima.
Se l’Aldilà fosse una lunga strada, percorribile sulla sella di una bicicletta?
Malombre
Raccolta di 11 storie horror provenienti dalla fantasia di svariati autori 17 novembre
Trama:
Noi cambiamo, e lo stesso fanno le nostre ombre; che però sono sempre lì, fedeli, ineludibili, a volte consolatorie, più spesso debilitanti, quando non devastanti. E se tanto ci piace raccontarle, o ascoltare le loro voci, non è affatto per esorcizzarle, per quanto non manchi chi continua a sostenerlo. Per ogni ombra che lascia la nostra fantasia un’altra ne prende immediatamente il posto. Deve farlo, perché a essere davvero intollerabile è il vuoto.



Ecco! Abbiamo concluso l'incontro romanzi promettenti di vari generi e autori! Ne avete segnati di altri?

Francy

4 commenti:

  1. "Il gatto che aggiustava i cuori" sembra davvero dolce! *___*
    Mi segno quello della Premoli e l'ultimo edito dalla Dunwich (perchè è tanto che non leggo una raccolta di racconti horror)!
    Grazie ♥

    RispondiElimina
  2. "I figli segreti di Hitler" mi stuzzica un sacco, quasi quasi ci faccio un pensierino ♥ Un altro libro che mi piacerebbe leggere è quello della Troisi :D
    Capisco quanto lo studio prolungato possa essere stressante e faticoso, io sono reduce di un mese intero di compiti in classe ed interrogazioni e, credimi, mi sembra di impazzire. Avrei bisogno delle vacanze di Natale con un mese di anticipo xD Spero solo che questa tortura finisca il prima possibile; non ci resta che tenere duro ♥
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Ciao
    ho visto dei titoli che mi interessano.
    Buona domenica.

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...