lunedì 31 ottobre 2016

Recensione: Il lato positivo

Titolo: Il lato positivo
Autore: Matthew Quick 
Pagine: 290
Prezzo di copertina: 12.00  euro
Editore: Tea
Pat Peoples ha una missione: diventare fisicamente tonico ed emotivamente stabile. Per ricongiungersi con la moglie Nikki. Così ha deciso durante il periodo nella clinica psichiatrica dove ha trascorso un tempo che non ricorda, ma che deve essere stato piuttosto lungo... Infatti, ora che è tornato a casa, molte cose sembrano cambiate: i suoi vecchi amici sono tutti sposati, gli Eagles di Philadelphia hanno un nuovo stadio ma, soprattutto, nessuno parla più di Nikki. Dov'è finita? Come poterla contattare e chiedere scusa per le cose terribili che le ha detto l'ultima volta che l'ha vista? Per fortuna Pat incontra Tiffany che, in cambio dell'aiuto per partecipare a un concorso di danza, si offre di fare da tramite tra lui e sua moglie. Ma qual è la verità? Per tutto il tempo Pat guarda il mondo con sguardo incantato, cogliendone solo il bello e, anche se tutto è confuso, trabocca di squinternato ottimismo, perché dietro le nuvole c'è sempre il sole.
Risultati immagini per the silver lining playbookTutti coloro che stanno cercando di lasciarsi alle spalle un periodo buio, tutti coloro che non riescono a vedere il bicchiere mezzo pieno, tutti coloro che hanno perso fiducia nella vita dovrebbero leggere questo romanzo, che aiuta a trovare il lato positivo anche quando tutto ti sta cadendo addosso. E' difficile rialzarsi dopo una brutta caduta, non tanto perché quella ferita sanguinante al ginocchio continua a bruciare nonostante sia stata bendata ma perché fa male al cuore, così come tutte le piccole grandi sconfitte. E quando la caduta è soltanto un simbolo per indicare una sempre più evidente delusione, che sembra sfociare in una depressione la situazione è ancora più drammatica: ciò che non è dolore fisico è soltanto dolore morale, che vi assicuro essere molto più doloroso.  
Per questo non c'è medicina che tenga, non c'è cerotto abbastanza buono, non c'è dottore con una laurea sufficiente: per guarire gli ingredienti giusti sono semplici ma difficili da trovare. Abbiamo bisogno di una famiglia solida come medicina, di un amicizia vera come bendaggio e della nostra stessa volontà come medico curante
Risultati immagini per the silver lining playbook
Pat è appena uscito da quello che un tempo si sarebbe chiamato manicomio, oggi clinica psichiatrica. E' un personaggio particolare perché di matto ha ben poco; se pian piano non venissimo a sapere del suo passato e del motivo che lo ha portato a passare più di due anni nell'istituto potremmo considerarci più pazzi di lui. Quando penso ad un malato di mente immagino un uomo dagli occhi infossati, con lo sguardo fisso nel vuoto, stanco della vita e che potrebbe suicidarsi appena ne ha l'occasione. 
Matthew Quick ha come allargato i miei orizzonti in materia perché mai avrei pensato ad una malattia mentale del tipo descritto nel libro: quante sfaccettature e difetti impercettibili può avere il cervello umano. Il nostro Pat Peoples non è affatto l'uomo desideroso di togliersi la vita che potevo immaginare: da quando è uscito dalla clinica lui ha deciso di divenire un uomo migliore, di rifarsi una vita migliorando quella che aveva prima. Il suo obiettivo è quello di essere gentile, non di avere ragione, come precisa a se stesso ogni volta che sembra essere sul punto di perdere le staffe. 
Risultati immagini per the silver lining playbookIl tentativo di Pat di continuare la sua vita dal punto in cui era stata interrotta prima del suo ricovero viene demolito pezzo per pezzo da Tiffany, che entra nella sua vita travolgente come un uragano. Pure la sua vita è stata segnata da una grande perdita e da un conseguente grande dolore: la morte del marito. Evento che l'ha fatta precipitare nel vortice della depressione; ne sono seguiti la perdita del lavoro ed un circolo vizioso fatto di relazioni per nulla sane
L'amicizia che nasce tra i due è speciale. Non è un rapporto fatto di risate, di serate al bar con la birra tra le mani o di mere passeggiate nel parco del quartiere. Pat e Tiffany amano i silenzi, quelli fatti di parole non dette eppure così percettibilmente chiare al cuore attento. Amano i litigi e le incomprensioni, quei Non ti sopporto che durano fino all'attimo prima in cui si rendono conto che hanno bisogno dell'affetto dell'altro. E poi c'è il non voler ammettere di essere nella stessa situazione perché lui la reputa pazza benché sia il primo ad essere in cura e lei lo considera un insensibile nonostante lei stessa non rifletta su ciò che potrebbe scatenare mentendo.
Risultati immagini per the silver lining playbookL'autore è stato in grado di trattare un argomento difficile con delicatezza ed ironia contemporaneamente, delineandoci una coppia che rimane in piedi nonostante la vita abbia ferito entrambi. Ci sono frasi che ho amato, che mi sono rimaste dentro e che ora voglio condividere con voi, Lettori.
I'm trying to be kind instead of right
The possibilty of miracles happening keeps a lot of people moving forward down here.

In my arms is a woman who has given me a Skywatcher's Cloud Chart, a woman who knows all my secrets, a woman who knows just how messed up my mind is, how many pills I'm on, and yet she allows me to hold her anyway. There's something honest about all this, and I cannot imagine any other woman lying in the middle of a frozen soccer field with me - in the middle of a snowstorm even - impossibly hoping to see a single cloud break free of a nimbostratus.

I don't want to stay in the bad place, where no one believes in silver linings or love or happy endings.

If clouds are blocking the sun, there will always be a silver lining that reminds me to keep on trying

You need to make time for your family no matter what happens in your life

I still believe you fell into my life for a reason.
Voto:

4 commenti:

  1. Questo libro è semplicemente stupendo. ♥

    RispondiElimina
  2. Ciao Francy, ti invito a partecipare a questo Link Party se ti va :)
    http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/2016/10/link-party-degli-elfi-iii-edizione.html

    xoxo Connor

    RispondiElimina
  3. Chiedo venia, ho solo visto il film e mi è piaciuto.. devo assolutamente recuperare il libro!

    RispondiElimina
  4. Io ho adorato questo romanzo. So che a molti non è piaciuto ma per me Pat è semplicemente dolcissimo ^^

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...