domenica 11 dicembre 2016

In my mailbox #22: piccole gioie di carta

*Quando si amano i libri non c'è cosa più bella del riceverli! Per sfogliarli, per guardarli, per metterli sullo scaffale impolverato della tua stanza...ma soprattutto per leggerli!!*
Buona Domenica, Lettori! Vi siete goduti il ponte, sempre che ne abbiate avuto la possibilità. Per me è stato più che altro una corsa contro le scadenze che non dico sia fallita miseramente ma piuttosto che non si è conclusa come speravo. Infatti, come ben vedete, sono qui... a scrivere un post con tanta voglia di farlo ma pochissimo tempo a disposizione. A volte la vita ci mette a dura prova, sta a noi decidere se soccombere o tenere duro, seppur con qualche inevitabile rinuncia e tanta ansia che non ci abbandona. Per fortuna le consolazioni esistono e non sono soltanto le persone che ci circondano donandoci un sorriso ogni tanto ma le nostre distrazioni preferite giocano un bel ruolo in tutto ciò. Ed ecco che qui, per noi lettori, entrano in gioco i libri, nostri compagni pure in quelle giornate di estremo stress in cui arrivi a non riuscire a tenere più gli occhi aperti per la stanchezza. Sì, leggere qualche pagina è un irrinunciabile piacere in ogni caso.
I quattro libri che vedete non sono stati acquistati da me. Gli anni al contrario è un regalo bello ed inaspettato, donatomi proprio perché amo leggere con una trama che si prospetta intensa e particolare. Gli altri tre romanzi sono i primi volumi della serie di Zafon Il cimitero dei libri dimenticati, che mi sono stati gentilmente inviati dalla casa editrice Mondadori per scriverne un post a riguardo in tempi brevi. Sono in lettura e presto uscirà qualche post originale qui da me in proposito. 

Gli anni al contrario
Prezzo: 11.00 euro
Pagine: 144
Casa Editrice: Einaudi
Lingua: Italiano
Trama:
Messina, 1977. Aurora, figlia del fascistissimo Silini, ha sin da piccola l'abitudine di rifugiarsi in bagno a studiare, per prendere tutti nove immaginando di emanciparsi dalla sua famiglia, che le sta stretta. Giovanni è sempre stato lo scavezzacollo dei Santatorre, ce l'ha con il padre e il suo "comunismo che odora di sconfitta", e vuole fare la rivoluzione. I due si incontrano all'università, e pochi mesi dopo aspettano già una bambina. La vita insieme però si rivela diversa da come l'avevano fantasticata. Perché la frustrazione e la paura del fallimento possono offendere anche il legame più appassionato. Perché persino l'amore più forte può essere tradito dalla Storia.



L'ombra del vento
Prezzo: 12.50 euroPagine: 420
Casa Editrice: Mondadori
Lingua: Italiano
Trama:
Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.
Il gioco dell'angelo
Prezzo: 12.50 euro
Pagine: 476
Casa Editrice: Mondadori
Lingua: Italiano
Trama:
Nella tumultuosa Barcellona degli anni Venti, il giovane David Martín cova un sogno: diventare uno scrittore. E quando riesce a pubblicare un racconto, il successo arriva. Ma da quel momento la sua vita comincerà per la prima volta a porgli interrogativi ai quali non ha immediata risposta, esponendolo come mai prima di allora a imprevedibili azzardi e travolgenti passioni, crimini efferati e sentimenti assoluti, lungo le strade di una Barcellona sconosciuta e inquietante. Quando David si deciderà infine ad accettare l'offerta, fattagli da un misterioso editore, di scrivere un'opera tanto immane quanto rivoluzionaria, non si renderà conto che, al compimento di una simile impresa, ad attenderlo non ci saranno soltanto onore e gloria...
Con uno stile scintillante e grande sapienza narrativa, l'autore de L'ombra del vento torna a guidarci tra i misteri del Cimitero dei Libri Dimenticati, regalandoci una storia in cui l'inesausta passione per i libri, la potenza dell'amore e la forza dell'amicizia si intrecciano ancora una volta in un connubio irresistibile.

Il prigioniero del cielo
Prezzo: 12.00 euro
Pagine: 352
Casa Editrice: Mondadori
Lingua: Italiano
Trama:
Nel dicembre del 1957 un lungo inverno di cenere e ombra avvolge Barcellona e i suoi vicoli oscuri. La città sta ancora cercando di uscire dalla miseria del dopoguerra, e solo per i bambini, e per coloro che hanno imparato a dimenticare, il Natale conserva intatta la sua atmosfera magica, carica di speranza. Daniel Sempere - il memorabile protagonista di "L'ombra del vento" è ormai un uomo sposato e dirige la libreria di famiglia assieme al padre e al fedele Fermín con cui ha stretto una solida amicizia. Una mattina, entra in libreria uno sconosciuto, un uomo torvo, zoppo e privo di una mano, che compra un'edizione di pregio di "Il conte di Montecristo" pagandola il triplo del suo valore, ma restituendola immediatamente a Daniel perché la consegni, con una dedica inquietante, a Fermín. Si aprono così le porte del passato e antichi fantasmi tornano a sconvolgere il presente attraverso i ricordi di Fermín. Per conoscere una dolorosa verità che finora gli è stata tenuta nascosta, Daniel deve addentrarsi in un'epoca maledetta, nelle viscere delle prigioni del Montjuic, e scoprire quale patto subdolo legava David Martín - il narratore di "Il gioco dell'angelo" - al suo carceriere, Mauricio Valls, un uomo infido che incarna il peggio del regime franchista...

Ecco! Quali sono le vostre nuove entrate? Tra questi ne avete a casa qualcuno? :D

Francy

3 commenti:

  1. Ho finito di leggere Il gioco dell'Angelo proprio adesso! Molto bello ma con un finale troppo inverosimile per me >_<
    Spero di prendere al più presto Il prigioniero del cielo! *_*

    RispondiElimina
  2. Ho finito di leggere Il gioco dell'Angelo proprio adesso! Molto bello ma con un finale troppo inverosimile per me >_<
    Spero di prendere al più presto Il prigioniero del cielo! *_*

    RispondiElimina
  3. Di Zafon ho letto soltanto un libro, ma in realtà non mi incuriosisce così tanto x.x

    RispondiElimina

Se vuoi lascia un commento a questo post ^ ^ Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...